Menu

QUOTIDIANO INDIPENDENTE - Fondato e diretto da MAURIZIO BELPIETRO

Home/ Cronaca
Cronaca Mer 01 giugno 2022

Non bastano le bellezze italiane, per promuoversi gli Uffizi di Firenze hanno bisogno di altra bellezza

Dopo Chiara Ferragni due anni fa, gli Uffizi di Firenze provano a darsi un tocco di modernità coinvolgendo la regina del pop Dua Lipa.

La visita di Dua Lipa agli Uffizi di Firenze

Dopo Chiara Ferragni due anni fa, gli Uffizi di Firenze provano a darsi un tocco di modernità coinvolgendo la regina del pop Dua Lipa. Con una visita riservata, la cantante britannica con oltre 87 milioni di follower solo su Instagram ha ammirato i capolavori dal Rinascimento, da Botticelli a Leonardo, rimanendo, parole sue, affascinata. 

Per l’importante museo nazionale, un’operazione di marketing, che le ha consentito di prendere slancio anche su Tik Tok, dove il profilo delle Gallerie ha superato il traguardo di 1 milione di like, con il video della visita di Dua Lipa che si è avvicinato alle 300mila visualizzazioni.

Due anni fa Chiara Ferragni aveva potuto ammirare il museo dopo uno shooting per la campagna fotografica per Vogue. Il suo tour speciale aveva acceso le polemiche della rete, ma aveva prodotto un immediato boom di visitatori tra i giovani, cresciuti nei giorni successivi del 27%.

 

Condividi articolo
Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici che monitorano in forma anonima l'interazione dell'utente con il sito. Questo sito non utilizza cookie per finalità di profilazione e/o marketing. Approfondisci
OK