Menu

QUOTIDIANO INDIPENDENTE - Fondato e diretto da MAURIZIO BELPIETRO

Home/ Cronaca
Cronaca Gio 30 giugno 2022

In tantissimi al funerale di Del Vecchio, da Berlusconi a Caltagirone chi c'era e chi no a Agordo

Tantissime autorità locali, arrivate a rendere omaggio a Leonardo Del Vecchio, il giorno del suo funerale a Agordo.

Chi è andato al funerale di Del Vecchio a Agordo

Silvio Berlusconi, Francesco Gaetano Caltagirone, Alessandro e Luciano Benetton. E ancora: Andrea Sironi di Generali e Renato Pagliaro e Alberto Nagel di Mediobanca. Il presidente di Confindustria Moda Cirillo Marcolin, l’ad di Benetton Massimo Renon. Lo stilista Domenico Dolce e  l’ex ad di Luxottica Andrea Guerra. Il ministro dei rapporti con il parlamento Federico D’Incà, lo storico presidente di Safilo Vittorio Tabacchi, tra i pochi big a giungere fino al piazzale con la navetta. E poi tantissime autorità locali arrivate a Agordo a rendere omaggio a Leonardo Del Vecchio, nel giorno del suo funerale.

Una testimonianza sincera di affetto e vicinanza verso il fondatore di Luxottica, simbolo dell’imprenditoria italiana. Erano in migliaia, questa mattina, per l’ultimo saluto a Del Vecchio. Accanto alla famiglia, alla moglie Nicoletta Zampillo, ai dipendenti di Essilux guidati dal neopresidente Francesco Milleri «Per questa zona è stato tutto e anche in futuro continuerà con lui. Il giorno in cui abbiamo fatto qualcosa di importante insieme è stata la laurea a Venezia nella stessa data», lo ha ricordato Luciano Benetton. 

Parole a cui si è aggiunto il ministro D’Incà: «Ci lascia, in un Paese che certe volte non riesce ad averlo, il grande esempio di una persona che si è dedicata fino in fondo al suo lavoro». «Oggi è un giorno in cui bisogna dire grazie con la sua semplicità, con la sua serenità e tornare a lavorare tutti. Quando una persona lascia questo tipo di ricordo è palese che ha lasciato qualcosa di straordinario», ha ribadito l’ex ad di Luxottica Guerra. Tantissimi anche gli interventi dall’altare, riassunti in quello striscione messo sulla strada per arrivare alla cerimonia: “Grazie presidente”.

Condividi articolo
Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici che monitorano in forma anonima l'interazione dell'utente con il sito. Questo sito non utilizza cookie per finalità di profilazione e/o marketing. Approfondisci
OK