528 visite 2 minuti 0 commenti

L’ex moglie di Berlusconi perde 3 milioni con le società del mattone

In Cronaca, In evidenza
27 Luglio 2022

Le perdite delle società dell’ex moglie di Berlusconi

Quasi 3 milioni di euro di perdite per Equitago e Il Poggio, le due società italiane di proprietà di Miriam Bartolini, meglio nota come Veronica Lario ed ex moglie di Silvio Berlusconi. Equitago, infatti, ha chiuso l’esercizio dello scorso anno con un disavanzo di poco più di un milione che è stato ripianato interamente attingendo alla riserva in conto aumento di capitale. La società, che la Bartolini presiede e controlla attraverso la svizzera Incomar Ag, ha visto in assemblea il consigliere Paolo Costanzo (affermato commercialista milanese) spiegare che il rosso di bilancio è dovuto alla svalutazione delle rimanenze e della partecipazione Ivory Coast.

Le perdite della società

Equitago, che negli ultimi due anni ha avviato una forte ristrutturazione cedendo diversi asset, ha immobilizzazioni per 10,3 milioni tra cui un immobile acquistato lo scorso anno a Milano in viale Piave e diverse partecipazioni (Cosmo, Tambù, Equitago Sport, Caravel, Ippocampo, Biovelocità, Enthera, Eurocare Real) che sono state finanziate per 4,7 milioni.

Il bilancio 2021 de Il Poggio, presieduta da Costanzo, s’è chiuso con una perdita di oltre 1,9 milioni (interamente ripianata attingendo alle riserve) rispetto all’utile di 2,2 milioni del precedente esercizio, a fronte di ricavi crollati anno su anno da 7,6 a 2,6 milioni. La società possiede alcuni immobili, tra cui Palazzo Canova a Milano 2, e lo scorso anno attraverso la controllata Orchidea Rrealtuy ha venduto un immobile a New York e con l’incasso ha restituito i residui 2,2 milioni del mutuo che la Bcc di Carate Brianza erogò nel 2013 per far fronte alla ristrutturazione di Palazzo Canova.

/ Articoli pubblicati: 800

.