281 visite 2 minuti 0 commenti

Gli azionisti di Twitter verso l’approvazione dell’accordo con Elon Musk

In Digitale
13 Settembre 2022

La decisione degli azionisti di Twitter

Gli azionisti di Twitter sembrano andare verso l’approvazione dell’accordo da 44 miliardi di dollari raggiunto ad aprile con Elon Musk per l’acquisizione della piattaforma, da cui ora il miliardario fondatore di Tesla sta tentando di recedere. Fonti anonime informate dei fatti hanno riferito al Wall Street Journal che le prime votazioni mostrano un “ampio scarto” tra gli azionisti che si sono espressi a favore dell’operazione e chi invece ha votato contro, anche se “un cambiamento è sempre possibile, visto che è possibile modificare il proprio voto fino alla riunione degli azionisti in programma per domattina”.

Le stesse fonti hanno riferito che Musk, primo azionista della società con una quota pari al 10 per cento circa, non ha votato, ed è “improbabile che lo faccia, visto che ha recentemente accusato Twitter di aver violato i termini dell’accordo”. Per quanto riguarda gli altri grandi azionisti della piattaforma, tra cui alcuni fondi che insieme controllano circa il 20 per cento, dovrebbero anche loro esprimersi a favore dell’acquisizione.

Lo scorso aprile, il fondatore di Tesla ha avanzato una proposta di acquisizione pari a 54,2 dollari per azione nei confronti della società, ma a luglio ha dichiarato di voler recedere dall’accordo a causa delle informazioni false che Twitter avrebbe fornito sulla presenza di account falsi e spam sulla piattaforma. La società ha fatto causa al miliardario e l’udienza è in programma per il 17 ottobre presso la Corte di cancelleria del Delaware.

/ Articoli pubblicati: 732

.