311 visite 45 secondi 0 commenti

Conti pubblici, le entrate sono in crescita nel 2022 di 54 miliardi di euro

In Economia
15 Novembre 2022

Le entrate dello Stato nei primi nove mesi 2022

Il ministero dell’Economia e delle Finanze comunica che le entrate tributarie e contributive nel periodo gennaio-settembre 2022 sono cresciute complessivamente di circa 54 miliardi di euro (54.011 milioni di euro), +10,4 per cento rispetto all’analogo periodo del 2021. Il dato – riferisce una nota – contenuto nel Rapporto redatto mensilmente dal Dipartimento delle Finanze e dal Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, tiene conto della variazione positiva delle entrate tributarie del 12,1 per cento (+41.800 milioni di euro) e della crescita, in termini di cassa, delle entrate contributive del 7,0 per cento (+12.211 milioni di euro).

L’importo delle entrate tributarie comprende anche i principali tributi degli enti territoriali e le poste correttive, quindi integra il dato già diffuso con la nota del 7 novembre scorso. Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, si registra una crescita del gettito delle imposte contabilizzate al bilancio dello Stato (+37.086 milioni di euro, +10,9 per cento); le variazioni risultano positive anche per gli incassi da attività di accertamento e controllo (+3.207 milioni di euro, +58,5 per cento) e per il gettito relativo alle entrate degli enti territoriali (+4.624 milioni di euro, +12,7 per cento). Anche le entrate contributive evidenziano un aumento da ricondursi principalmente alla crescita delle entrate contributive del settore privato per effetto dell’andamento positivo del quadro congiunturale e del mercato del lavoro. 

/ Articoli pubblicati: 1210

.