Menu

QUOTIDIANO INDIPENDENTE - Fondato e diretto da MAURIZIO BELPIETRO

Home/ Economia
Economia Lun 28 novembre 2022

Manovra, Reddito di cittadinanza cumulabile con lavori saltuari e stagionali entro i 3mila euro lordi

Due novità in manovra sul reddito di cittadinanza La prima è che la misura, che resterà in piedi per altri otto mesi nel prossimo anno, sarà  cumulabile con lavori stagionali o saltuari di piccola entità. La seconda sono i risparmi attesi per le casse pubbliche: 734 mln di euro nel 2023.... UFFICIO POSTALE DI SAN PAOLO ROMA POSTE REDDITO DI CITTADINANZA AVVISO REDDITO DI CITTADINANZA

Due novità in manovra sul reddito di cittadinanza

La prima è che la misura, che resterà in piedi per altri otto mesi nel prossimo anno, sarà  cumulabile con lavori stagionali o saltuari di piccola entità. La seconda sono i risparmi attesi per le casse pubbliche: 734 mln di euro nel 2023. Al momento non è ancora noto però come vorrà intervenire il governo sull’ondata di nuovi poveri che la crisi rischia di portare in dote: come ha rivelato Svimez, oltre 760 persone finiranno in povertà assoluta a causa del combinato inflazione-rincari dell’energia. Oltre 500 mila saranno nel Mezzogiorno.

Il cumulo previsto nella bozza non oltre 3mila euro lordi

“Nel caso di stipula di contratti di lavoro stagionale o intermittente – si legge nel documento – il maggior reddito da lavoro percepito non concorre alla determinazione del beneficio economico entro il limite massimo di 3.000 euro lordi. Sono comunicati all’Inps esclusivamente i redditi eccedenti tale limite massimo con riferimento alla parte eccedente”.

I risparmi attesi dalla revisione del Reddito di cittadinanza

Nel prossimo anno la stretta sul reddito di cittadinanza consentirà un risparmio da 734 milioni di euro per le casse pubbliche. L’abrogazione a partire dal 2024 porterà una riduzione della spesa da oltre 8,78 miliardi. È quanto previsto nella tabella della relazione tecnica dell’ultima bozza della manovra. Considerato ci sarà un maggiore esborso per l’assegno unico universale di 708 milioni nel 2024, l’effetto netto del taglio sarà pari a 8 miliardi di euro.

Condividi articolo
Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici che monitorano in forma anonima l'interazione dell'utente con il sito. Questo sito non utilizza cookie per finalità di profilazione e/o marketing. Approfondisci
OK