Menu

QUOTIDIANO INDIPENDENTE - Fondato e diretto da MAURIZIO BELPIETRO

Home/ Primo piano/Europa
EuropaPrimo piano Lun 18 luglio 2022

Gazprom stringe i rubinetti del gas all'Europa: "Cause di forza maggiore"

La compagnia energetica russa Gazprom ha deciso di chiudere parzialmente il gas all'Europa per cause di forza maggiore.

La decisione di Gazprom per il gas all’Europa

La compagnia energetica russa Gazprom ha dichiarato che per “cause di forza maggiore” ci sarà uno stop parziale alle forniture di gas all’Europa a partire dal 14 luglio. Lo riporta l’agenzia di stampa “Ria Novosti, citando fonti internazionali che parlano di un documento di Gazprom.

Nella lettera, la compagnia energetica russa afferma di non poter adempiere ai suoi obblighi di fornitura a causa di circostanze “straordinarie” al di fuori del suo controllo. La lettera si riferirebbe alle forniture attraverso il gasdotto Nord Stream 1, che invia gas dalla Russia alla Germania e da lì ad altri Paesi europei.

Condividi articolo
Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici che monitorano in forma anonima l'interazione dell'utente con il sito. Questo sito non utilizza cookie per finalità di profilazione e/o marketing. Approfondisci
OK