178 visite 2 minuti 0 commenti

Estate 2022, l’aria condizionata ci costerà quasi 5 miliardi

In Famiglie
22 Giugno 2022

Quanto spendiamo per l’aria condizionata

Se l’asfissiante canicola di questi giorni dovesse durare fino a settembre 2022, sarà un’estate di salassi per famiglie e imprese italiane. Secondo una stima dell’Osservatorio Ubroker sull’energia, i condizionatori accesi per tre mesi di fila impatterebbero in modo catastrofico sulle tasche degli italiani. Si è analizzato il consumo medio di un condizionatore, pari a circa 510kWh l’anno (già considerando la stagionalità), e moltiplicato per il numero di condizionatori in Italia, l’anno scorso pari a 24 milioni, quest’anno approssimabile a 25. Dopo di che si è moltiplicato per 0,26€/kWh, valore medio del prezzo dell’energia in base alle stime sui prossimi mesi; il totale è pari a 3,315 miliardi di euro per la sola componente energia, dove la sua elevata incidenza attuale del 70% sul costo in bolletta porta l’aumento pagato dagli italiani a circa 4,735 miliardi di euro, pari ad un aumento del +166% rispetto all’estate 2021.

Ma anche il costo per un nuovo condizionatore si rivela una spesa importante per le famiglie. Questa estate, segnala Consumerismo, si arriveranno a spendere fino a 2000 euro. Nell’ultimo mese, in base ai dati ufficiali dell’Istat, il prezzo del condizionatori d’aria ha registrato nel nostro paese un rincaro medio del +10,1% rispetto al 2021. Un aumento a due cifre determinato dalla corsa all’acquisto di tali apparecchi da parte delle famiglie, in concomitanza con l’arrivo del caldo e della bella stagione. Ma non solo. A spingere al rialzo i prezzi al dettaglio dei condizionatori anche il “bonus condizionatori” varato dal Governo: una detrazione fiscale che va dal 50% al 65% a seconda che si ricorra ai Bonus Ristrutturazioni o Mobili o all’Ecobonus.

/ Articoli pubblicati: 728

.