213 visite 6 secondi 0 commenti

Caltagirone incassa le opzioni e si prepara per un nuovo scontro

In Finanza
19 Giugno 2022
Venduto il 2,5% del capitale, ma potrebbe ricomprare a prezzi più bassi

Caltagirone su Generali

Nessun disimpegno di Caltagirone da Generali. Piuttosto, l’occasione per fare cassa, registrare una cospicua plusvalenza e ricomprare più avanti. Nei modi, tempi e prezzi che si riveleranno migliori. Approfittando anche delle «mani libere» che ha adesso l’imprenditore romano, che dopo aver lasciato a sorpresa il board del gruppo assicurativo non è più tenuto a notificare le movimentazioni effettuate sul titolo.

O magari, ipotizza qualcuno, accumulare risorse per altri scontri, come quello che si preannuncia da tempo su Mediobanca. A innescare le domande, la notizia che Caltagirone ha esercitato le opzioni in suo possesso per vendere una parte della quota in Generali. Opzioni scadute venerdì scorso, il cui esercizio ha fatto scendere la quota di Caltagirone dal 9,95% a poco meno del 7,5%.

Continua a leggere sulla copia digitale del giornale