237 visite 2 minuti 0 commenti

Si chiude l’offerta in opzione dell’aumento di capitale di Saipem

In Finanza, Saipem
11 Luglio 2022

Concluso il periodo per l’esercizio dei diritti di opzione

Saipem comunica che si è concluso il periodo per l’esercizio dei diritti di opzione relativi all’offerta di 1.974.327.430 azioni ordinarie Saipem di nuova emissione provenienti dall’aumento di capitale a pagamento, in via inscindibile, per un importo comprensivo di sovrapprezzo di 1.999.993.686,59 (ammontare risultante dall’arrotondamento per difetto di 2 miliardi a seguito della determinazione del prezzo di offerta e del numero di azioni oggetto della medesima), deliberato dal Consiglio di amministrazione della società. Durante il periodo di offerta in opzione, iniziato il 27 giugno 2022 e conclusosi alle ore 13 dell’11 luglio 2022, estremi inclusi sono stati esercitati 14.498.312 diritti di opzione per la sottoscrizione di 1.377.339.640 nuove azioni, pari a circa il 70% del totale delle nuove azioni, per un controvalore complessivo pari a euro 1.395.245.055,32.

Al termine del periodo di opzione risultano, pertanto, non esercitati 6.284.082 diritti di opzione, relativi alla sottoscrizione di 596.987.790  nuove azioni, corrispondenti a circa il  30% del totale delle nuove azioni, per un controvalore complessivo pari ad 604.748.631,27 euro. I diritti inoptati saranno offerti da Saipem su Euronext Milan. Nel corso della seduta del 12 luglio 2022 sarà offerto l’intero quantitativo dei diritti inoptati e nella seduta del 13 luglio 2022 saranno offerti i diritti inoptati eventualmente non collocati nella seduta precedente.

I diritti inoptati potranno essere utilizzati per la sottoscrizione delle nuove azioni, al prezzo di euro 1,013 per nuova azione da imputarsi quanto a euro 0,021 a capitale sociale e quanto a euro 0,992 a sovrapprezzo, nel rapporto di 95 nuove azioni per ogni diritto inoptato. Nel rispetto degli impegni assunti, gli azionisti Eni e CDP Industria hanno sottoscritto tutte le nuove azioni loro spettanti in proporzione alle partecipazioni rispettivamente detenute in Saipem, complessivamente pari a circa il 44% dell’Aumento di Capitale.

 

 

/ Articoli pubblicati: 800

.