Menu

QUOTIDIANO INDIPENDENTE - Fondato e diretto da MAURIZIO BELPIETRO

Home/ Finanza/Primo piano
FinanzaPrimo piano Gio 01 dicembre 2022

Mps, la Borsa festeggia i tagli del personale: il titolo sopra i 2 euro

Il titolo di Mps vola in Borsa nel giorno in cui i tagli di 4.125 persone diventano effettivi. Montepaschi sopra i 2 euro per la prima volta Sede di Mps Sede di Mps

Mps, la Borsa festeggia i tagli

Il primo di dicembre i conti di Mps si liberano ufficialmente degli stipendi di 4.125 persone. E le Borse festeggiano: il titolo è schizzato verso l’alto poco dopo l’apertura di Piazza Affari salendo anche del 6,9% superando la soglia dei 2 euro. Il massimo toccato infatti è stato di 2,01 euro, mentre attualmente si attesta poco sotto in crescita di circa il 5% rispetto all’apertura.

Si tratta del primo superamento della soglia dei 2 euro dalla chiusura dell’aumento di capitale da 2,5 miliardi di Monte dei Paschi di Siena. La notizia degli esodi incentivati non è nuova, ma con il giro di boa si è scatenato l’entusiasmo agli investitori. Grazie agli esodi incentivati concordati con i sindacati, su base annua il risparmio dovrebbe essere superiore ai 300 milioni di euro.

I ringraziamenti del sindaco

“A nome della città di Siena, voglio ringraziare tutti i dipendenti del Mps per i quali ieri, mercoledì 30 novembre, è stato l’ultimo giorno di lavoro”, ha commentato Luigi De Mossi, sindaco di Siena. Si tratta per il primo cittadino della “concretizzazione della più grande operazione di ristrutturazione interna della secolare storia della banca”.

“Parliamo di 4125 persone che hanno dedicato tanta parte della propria vita a una banca che è qualcosa più di un semplice istituto di credito”, aggiunge De Mossi. “È un formidabile brand che da sempre caratterizza il nostro territorio. E che tanto ha contribuito alle sue fortune e alla sua forza, nel corso del tempo”, commenta il sindaco. Per De Mossi “in questo delicato momento della storia del Monte solo un grande sforzo coordinato poteva consentire l’avvio di una stagione nuova per la più antica banca del mondo”.

“A quanti ieri hanno concluso il proprio servizio va il grazie mio e di Siena per essere stati parte, con passione, impegno e dedizione, di una grande impresa e di una ancora più grande comunità”, spiega il sindaco.

Condividi articolo
Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici che monitorano in forma anonima l'interazione dell'utente con il sito. Questo sito non utilizza cookie per finalità di profilazione e/o marketing. Approfondisci
OK