Menu

QUOTIDIANO INDIPENDENTE - Fondato e diretto da MAURIZIO BELPIETRO

Home/ Finanza
Finanza Mar 14 giugno 2022

Il nuovo fondo Square II raccoglie 45 milioni, investirà in aziende tech

360 Capital ha annunciato il closing del nuovo fondo seed 360 Square II a 45 milioni di euro, con cui punta a replicare l’ottima performance.

Closing  a 45 milioni del nuovo fondo 360 Square II

360 Capital ha annunciato il closing del nuovo fondo seed 360 Square II a 45 milioni di euro, con cui punta a replicare l’ottima performance del fondo 360 Square I, chiuso a novembre 2015 a 34 milioni e che aveva effettuato 24 investimenti in aziende di successo come Exotec (il 25° unicorno francese), Preligens, le italiane Casavo e Neutrino (venduta nel 2019 a Coinbase), Alsid (venduta nel 2021 a Tenable), Bergamotte (venduta nel 2021 a Bloom&Wild), Tediber (ceduta nel 2021 tramite un management buyout) e Tiller Systems (venduta a SumUp, anch’essa nel 2021).

Anche la strategia di investimento di 360 Square II è in linea con quella del primo fondo e si focalizzerà su investimenti in società in fase pre-seed e seed con un ticket d’investimento compreso tra 200 mila e 2 milioni di euro. Gli investimenti rimarranno focalizzati prevalentemente sui settori deeptech, B2B software e consumer tech in tutta l’area del Sud Europa (Italia, Francia, Spagna). I due primi investimenti di questo nuovo fondo sono in fase di finalizzazione e verranno annunciati a breve.

Il lancio di questo nuovo fondo è stato possibile grazie al supporto di investitori istituzionali di primo piano, tra cui Bpifrance attraverso il “Fonds National d’Amorçage 2”, MAIF Avenir, Crédit Mutuel Arkéa, Groupe Rocher, e alcuni business angels. In oltre 25 anni di attività 360 Capital ha dimostrato una forte capacità nell’anticipare i trend tecnologici e nell’identificare imprenditori ad altissimo potenziale, capaci di trasformare questi trend in storie imprenditoriali di successo.

Fausto Boni, co-founder e General Partner di 360 Capital, ha dichiarato: “Negli ultimi tempi abbiamo assistito a un evidente cambiamento dell’ecosistema VC, che ci ha convinto ancora più a concentrarci sugli investimenti in early stage. Riteniamo infatti che questa fase del ciclo di vita delle startup offra la migliore combinazione rischio-rendimento, anche alla luce della crescente concorrenza nei round di rifinanziamento successivi, dai serie B in avanti, e una maggiore presenza di investitori statunitensi, anglosassoni e asiatici. 360 Square II è la logica continuazione dell’esperienza e delle capacità maturate in 25 anni di attività nel sostenere la crescita di imprese di successo”.

Condividi articolo
Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici che monitorano in forma anonima l'interazione dell'utente con il sito. Questo sito non utilizza cookie per finalità di profilazione e/o marketing. Approfondisci
OK