Menu

QUOTIDIANO INDIPENDENTE - Fondato e diretto da MAURIZIO BELPIETRO

Home/ Finanza
Finanza Mer 22 giugno 2022

Oltre 375 milioni raccolti dai nuovi fondi Esg di Credem

Ammonta ad oltre 375 milioni di euro la raccolta realizzata dalle reti commerciali di Credem Banca per i due fondi Esg.

La raccolta dei fondi di Credem

Ammonta ad oltre 375 milioni di euro la raccolta realizzata dalle reti commerciali di Credem Banca per i due prodotti lanciati lo scorso 15 febbraio Euromobiliare Valore Sostenibile 2028 ed Euromobiliare Accumulo Next Generation ESG. In particolare Euromobiliare Valore Sostenibile 2028 è un fondo obbligazionario ad orizzonte temporale definito che ha come obiettivo quello di investire in società e Paesi che mostrano solidi principi di sostenibilità ambientale, sociale e di governance. Il fondo prevede l’attribuzione di un bonus di benvenuto grazie al quale i clienti sottoscrittori potranno beneficiare di un accredito direttamente sul conto corrente qualora l’investimento resti attivo per almeno quattro anni. 

Euromobiliare Accumulo Next Generation ESG è invece un fondo flessibile che ha come obiettivo quello di investire in imprese e settori che, beneficiando degli interventi fiscali dei governi, contribuiscono alla costruzione di un futuro sostenibile per le prossime generazioni. L’obiettivo dei nuovi prodotti è offrire ai risparmiatori soluzioni che diano sempre più importanza al fattore sostenibilità e siano in grado di offrire una diversificazione del rischio, anche attraverso investimenti tematici che permettano di partecipare alla crescita dell’economia.

“Siamo partiti come ogni volta dall’ascolto della nostra clientela che è sempre più interessata a fattori legati al rispetto dell’ambiente ed alla sostenibilità sociale ed economica – ha dichiarato Massimo Arduini, responsabile commerciale Credem Banca -. In questo periodo particolare e delicato abbiamo scelto di essere vicini alle esigenze dei nostri clienti con 2 soluzioni rivolte a queste fondamentali tematiche perché crediamo che gli investimenti sostenibili possano generare un valore nel tempo e favorire la crescita di un’economia sana e solida”. Il gruppo Credem, tra i principali istituti bancari italiani e tra i più solidi d’Europa, è quotato alla Borsa Italiana ed ha un total business a fine 2021, tra raccolta complessiva e prestiti, pari ad oltre 120 miliardi di euro.

Condividi articolo
Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici che monitorano in forma anonima l'interazione dell'utente con il sito. Questo sito non utilizza cookie per finalità di profilazione e/o marketing. Approfondisci
OK