304 visite 3 minuti 0 commenti

Corrono i ricavi di Autogrill, perdita ridotta in attesa della fusione

In Finanza
30 Luglio 2022
La semestrale certifica la risalita del colosso: il fatturato arriva a 1,76 miliardi di euro

La semestrale di Autogrill

In attesa della fusione con Dufry, Autogrill corre con le sue gambe e migliora i conti nel primo semestre del 2022. I risultati presentati ieri dalla società certificano che il gruppo sta provando a mettersi alle spalle un periodo complicato iniziato con la pandemia. La società ha fatto registrare una perdita netta di 37,4 milioni di euro, in netto miglioramento rispetto a un rosso che nei primi sei mesi del 2021 si attestava a 148,3 milioni.

I conti del primo semestre

In forte crescita i ricavi, saliti del 78% a cambi costanti a oltre 1,7 miliardi di euro. Escludendo le cession, sono arrivati all’83% rispetto a quelli registrati nel primo semestre del 2019, l’ultimo anno pre-pandemia. Questo significa che Autogrill ha accelerato negli ultimi due mesi del semestre (maggio e giugno), considerato che ad aprile i ricavi rappresentavano il 77% rispetto al periodo da gennaio ad aprile del 2019. Il free cash flow è pari a 103,3 milioni nel primo semestre (anch’esso nettamente positivo rispetto al -55,9 milioni registrato nel primo semestre 2021).

Stime al rialzo per il 2022

I risultati oltre le aspettative – gli analisti prevedevano ricavi per 1,6 miliardi di euro – hanno permesso ad Autogrill di rivedere al rialzo le stime sull’anno in corso. I ricavi attesi ora si attestano a circa 3,8 miliardi, rispetto a una guidance iniziale di circa 3,7 miliardi e un Free Cash Flow di circa 200 milioni, rispetto a una guidance iniziale che fissava un range tra 160 e 180 milioni di euro.

Invariate invece le stime per il 2024: ricavi fissati a 4,5 miliardi di euro, Ebit a circa il 6%, superiore di circa 140 punti base rispetto al 2019, incidenza degli investimenti sui ricavi fissati in una forbice tra il 4,8% e il 5,4% e free cash flow che punta a stabilizzarsi tra 130 e 160 milioni di euro.

Le performance con il traffico

Tutti numeri positivi che trasmettono fiducia al management della società della famiglia Benetton. «Pur in uno scenario ancora caratterizzato da forte incertezza, il gruppo Autogrill ha mantenuto lo slancio dell’anno scorso anche nel primo semestre del 2022, a riprova della grande resilienza del suo modello di business» ha dichiarato Gianmario Tondato Da Ruos, ceo del gruppo.

«Grazie all’eccellente lavoro effettuato su tutte le leve commerciali a nostra disposizione, in un contesto di generale ripresa del traffico siamo stati in grado di registrare un’ottima performance in termini di ricavi, Ebit e generazione di cassa in tutte le regioni e canali, e in particolare per quanto riguarda il Nord America che ha visto nel semestre una crescita dell’80% dei ricavi e un Ebit underlying più che raddoppiato», ha concluso Tondato da Ruos.

/ Articoli pubblicati: 728

.