207 visite 2 minuti 0 commenti

Saipem presenta i conti, ricavi in crescita e indebitamento in linea

In Finanza
27 Luglio 2022

I conti del primo semestre di Saipem

Ricavi a 4.435 milioni di euro (+40% rispetto al 2021) nel primo semestre ed ebitda adjusted a 321 milioni di euro (negativo per 266 milioni di euro nel 2021). Rafforzamento della crescita nel secondo trimestre con ricavi di 2.493 milioni di euro, +28% rispetto al primo trimestre ed ebitda adjusted di 176 milioni di euro, +21% rispetto al primo trimestre. Sono i numeri di Saipem, che registra una robusta crescita di ricavi e margini, con indebitamento finanziario in linea con i target. 

Per quanto riguarda gli ordini acquisiti nel semestre sono 5,8 miliardi di euro, di cui oltre la metà in attività offshore, sia E&C che drilling, in linea con le priorità del Piano Strategico. Prosegue l’attuazione del Piano, e in particolare le iniziative di valorizzazione di asset, di miglioramento della liquidità (cessione del drilling onshore e della nave FPSO Cidade de Vitória) e di riduzione dei costi. L’indebitamento finanziario netto post IFRS-16 a 1,7 miliardi di euro (ante aumento di capitale).

“Saipem chiude un semestre di crescita e di ritorno alla redditività operativa che rilancia l’azienda su un percorso di sviluppo sostenibile – commenta Francesco Caio, amministratore delegato di Saipem –. Sono numeri che confermano la validità delle scelte strategiche e organizzative, che hanno consentito di intercettare le opportunità connesse alla ripresa degli investimenti nei nostri settori di riferimento, e che premiamo il lavoro fatto da tutta la squadra di management che si è rafforzata nel tempo.  Sulla base di questi risultati guardiamo con fiducia agli obiettivi dell’anno e di Piano grazie anche al completamento della manovra finanziaria positivamente conclusa con l’aumento di capitale il 15 luglio.”

/ Articoli pubblicati: 728

.