1159 visite 2 minuti 0 commenti

Quanto rende davvero una casa? Si potrebbe rimanere sorpresi

In Immobiliare
18 Ottobre 2022

Il rendimento di una casa

L’acquisto di una casa da mettere a reddito offre una redditività lorda pari all’8%, contro l’8,1% toccato nel terzo trimestre 2021. Secondo lo studio condotto dal portale Idealista il rendimento offerto dalle abitazioni è sempre superiore ai tassi offerti dai titoli di Stato a 10 anni saliti però velocemente nell’ultimo anno per attestarsi oggi al 4,7%.

I rendimenti hanno registrato un andamento diversificato a seconda delle tipologie di prodotto e delle aree geografiche: in aumento i locali commerciali (negozi) che offrono un rendimento lordo del 12%, rispetto all’11,6% di dodici mesi fa; in calo gli uffici – 9,2% dal 9,3% di un anno fa -, e i box auto che si attestano all’8%, contro l’8,1% del settembre 2021.

Rendimenti nel residenziale

Tra i capoluoghi italiani, la più redditizia è Ragusa con l’11,4% seguita da Biella (10%). Rendimenti sopra la media italiana dell’8% per Siracusa (9,7%), Rovigo (9,1%), Vercelli (8,8%), Trapani (8,4%), Vicenza (8,4%), Perugia (8,3%) e Taranto (8,1%). I grandi mercati vedono Napoli (5,8%) davanti a Roma (5,4%) e Milano (4,9%). Brescia è il centro con la redditività più ridotta (2,7%), davanti a Siena (4,4%), Brindisi e Venezia (entrambe 4,5%).

Rendimenti dei locali commerciali

I locali commerciali sono il prodotto che ha la massima redditività in quasi tutti i capoluoghi. Il rendimento più alto si ottiene a Milano e Frosinone (entrambe 16,1%), quindi Genova e Venezia, rispettivamente con il 15,9% e 15,7%. Rendimenti a doppia cifra per altri 56 capoluoghi compresi tra il 14,9% di Monza e 10% di Lecco. Trapani (8,2%), Ragusa e Barletta (entrambe 8,4%) sono le città dove la redditività dei locali è più bassa.

Rendimenti degli uffici

Gli immobili ad uso ufficio hanno perso qualcosa rispetto allo scorso anno (solo un decimo di punto). Nel frattempo, Pistoia (11,4%) si è portata in cima alla graduatoria dei rendimenti del settore, davanti ad Ancona (10,3%). Tra i grandi mercati Roma (8,3%) è la migliore, Napoli si ferma al 7,9%, Milano al 6,3%. A braccetto con il capoluogo meneghino Bari e Mantova (entrambe 6,3%) occupano la parte più bassa del ranking.

Rendimento dei box

I box rimangono un prodotto piuttosto stabile, con ritorni particolarmente interessanti per i proprietari soprattutto a Napoli (7,7%), che precede Roma (6,9%) e Bari (6,8%) nella parte alta del ranking. Più in basso troviamo Milano con il 6 per cento e via via le altre, per chiudere con il 4,1% di Genova.

/ Articoli pubblicati: 1220

.