Elkann: "Il futuro dell'editoria, con la AI news come commodities"
Menu

QUOTIDIANO INDIPENDENTE - Fondato e diretto da MAURIZIO BELPIETRO

Home/ Imprese/Primo piano
ImpresePrimo piano Sab 02 dicembre 2023

Elkann (Exor): "Il futuro dell'editoria, news come commodities con l'AI"

Il CEO di Exor, John Elkann, durante l'Investor Day che si è svolto a Torino, parla del futuro dell'editoria. Elkann (Exor): "Il futuro dell'editoria, news come commodities con l'AI"
Redazione Verità&Affari
di 
Redazione Verità&Affari

Quello dei media è un settore impegnativo, a cui oggi abbiamo esposizioni tramite l’Economist e GEDI. GEDI è stato coinvolto in una complessa operazione di miglioramento dell’offerta e digitalizzazione, e molte cessioni che abbiamo fatto sono nella stampa regionale, dove l’opportunità di digitalizzazione è differente”. Lo ha detto il CEO di Exor, John Elkann, durante l’Investor Day che si è svolto a Torino.

In merito ai modelli di business, riflettendo sul fatto che storicamente le entrate arrivano da pubblicità e diffusione, ha detto che “se siamo capaci di proporre qualcosa di unico, c’è valore che può essere pagato tramite gli abbonamenti, e quanto questi abbonamenti possono essere pagati è un grande tema, con segnali incoraggianti che stiamo vedendo all’Economist mentre offriamo sempre di più ai lettori”.

Il numero uno di Exor ha citato anche il ruolo dell’intelligenza artificiale nel cambiamento del settore. “In una certa misura, l’AI renderà tutto ciò più stimolante, perché molte informazioni saranno disponibili grazie all’intelligenza artificiale e diventeranno commodities, e questo costringerà le news organization a essere sicure che quello che stanno facendo sia unico“. (Teleborsa) 

Condividi articolo