Grandi manovre in casa Banco Bpm, sale anche Inarcassa ora è vicina all'1% - V&A
Menu

QUOTIDIANO INDIPENDENTE - Fondato e diretto da MAURIZIO BELPIETRO

Home/ Finanza/In evidenza
FinanzaIn evidenza Lun 02 gennaio 2023

Grandi manovre in casa Banco Bpm, sale anche Inarcassa ora è vicina all'1%

Il prossimo aprile è previsto il rinnovo del consiglio di amministrazione. Ora il patto che riunisce diverse casse previdenziali è arrivato all'8,28% Grandi manovre in casa Banco Bpm, sale anche Inarcassa ora è vicina all'1%
Redazione Verità&Affari
di 
Redazione Verità&Affari

Grandi manovre in vista dell’assemblea di aprile

Continuano le grandi manovre in casa Banco Bpm in vista del prossimo aprile quando è previsto il rinnovo del consiglio di amministrazione. Nelle ultime settimane si è segnalato l’attivismo delle Casse previdenziali. Prima l’Enasarco, la cassa degli agenti e i rappresentanti di commercio guidata da Alfonsino Mei, ha acquistato l’1,97% dell’istituto guidato da Giuseppe Castagna, ora, è notizie delle ultime ore, Inarcassa, la Cassa di ingegneri e architetti liberi professionisti, che risulta titolare di 14.796.374 azioni ordinarie, è salita dal precedente 0,54% allo 0,9765% del capitale sociale di Piazza Meda.

Il patto è arrivato all’8,28%

Inarcassa fa parte del patto – che resta composto da nove membri e rappresenta attualmente l’8,28% del capitale della banca – che punta ad avere un paio di rappresentanti nel nuovo consiglio di amministrazione anche se il primo azionista di Piazzetta Meda resta il Credit Agricole che di recente ha chiuso un importante intesa di bancassurance con lo stesso istituto. Nel patto ci sono anche l’Enpam all’1,95%, la Fondazione Crt che si attesta all’1,8%, la Cassa nazionale di previdenza e assistenza forense all’1,66%, Fondazione cassa di risparmio di Lucca all’1,24%, Fondazione cassa di risparmio di Alessandria allo 0,5%, fondazione Cassa di risparmio di Reggio Emilia Pietro Manodori allo 0,0293%, fondazione Cassa di risparmio di Trento e Rovereto allo 0,028% e fondazione cassa di risparmio di Carpi allo 0,101%.  

Condividi articolo