256 visite 3 minuti 0 commenti

Riapre la settimana in Borsa, le azioni da comprare secondo gli analisti

In Investimenti, Primo piano
30 Maggio 2022

Le azioni da comprare secondo gli analisti

Allo stato attuale lo scenario di breve del Ftse Mib rileva una decisa salita con obiettivo individuato a
24.770. La settimana scorsa si è conclusa con un rialzo di non molto superiore al 2%. Bilancio settimanale delle altre borse: Madrid +5%, Francoforte +3%. Indice globale EuroStoxx 50 +3,8%. Stoxx 600 +2,8%. Parigi +3,4%. Miglior settore, quello delle società delle vendite al dettaglio (+6,5%). Bene le banche, +5,7% ed i tech +3,7%. Male le utility, penalizzate dall’arrivo di nuove tasse sulla produzione elettrica -1,8%. Il miglior
titolo del paniere delle cinquanta blue chip europee, Santander +10%, a seguire un’altra spagnola, Inditex
+9%. Poi Kering +8%.

AUTOGRILL
Equita conferma la raccomandazione molto interessante e il TP a 7,5 €. Il fatturato dei primi quattro mesi è allineato alle attese e la stima sui flussi di cassa è leggermente migliore. Autogrill beneficia di un ottimo posizionamento, forte struttura finanziaria ed esposizione al rimbalzo del traffico aereo. Dal canto suo Akros conferma la raccomandazione neutrale e il TP a 6,7 €. I ricavi dei primi quattro mesi dell’anno hanno mostrato una buona ripresa alla luce del traffico più forte, soprattutto negli aeroporti americani. I target 2022 sono appena sotto le nostre stime, commentano gli analisti.

BANCA SISTEMA
Il consenso raccolto da Bloomberg dopo la pubblicazione dei dati di aprile di Assifact evidenza un prezzo obiettivo medio a 12 mesi a 2,48 euro, con il 100% delle case d’investimento che ne suggerisce l’acquisto. Websim ha raccomandazione fondamentale Interessante (Outperform) e target price a 2,65 euro.

DOVALUE
Equita raccomandazione molto interessante e il TP a 9,5 € dopo che la società ha annunciato l’accordo con Cerberus per la gestione di un portafoglio Npl a Cipro. L’aggiudicazione del contratto era già stata comunicata, senza ulteriori dettagli, con i risultati del primo trimestre e rientrava nei 5,6 miliardi di mandati ottenuti da inizio anno. Gli analisti giudicano la notizia positivamente in quanto permette a Dovalue di diversificare ulteriormente il proprio business, acquisendo Cerberus come nuovo cliente. Con questa operazione, Dovalue conferma il proprio ruolo di leadership nel mercato ellenico del servicing, che si caratterizza per livelli di di profittabilità superiori rispetto a Italia e Spagna. La notizia è stata accolta positivamente anche dagli altri analisti. Akros conferma la raccomandazione d’acquisto e il TP a 9 € così come Bestinver (consiglio d’acquisto e la valutazione 10,5-11,5 €).

/ Articoli pubblicati: 106

Giornalista economico finanziario da oltre 50 anni, ha cominciato nel 1974 al Giornale di Sicilia. Ha lavorato rivestendo ruoli di caposervizio e inviato per il Corriere della Sera, La Repubblica e Libero.