704 visite 4 minuti 0 commenti

Crescono le assunzioni nel primo semestre e si cercano esperti del green

In Lavoro
29 Agosto 2022

Come va il mondo del lavoro

In un primo semestre segnato da inflazione, coda lunga della pandemia e da una congiuntura politico-economica complessa, il mondo del lavoro ha registrato dati ottimistici. W-Group, il primo gruppo italiano multi-brand e multi-service attivo nel settore HR, nel primo semestre del 2022 ha registrato una crescita del 28,7% delle assunzioni. A trainare il trend positivo il settore metalmeccanico, del commercio al dettaglio, alimentari e gomma plastica. La fotografia scattata nei primi sei mesi del 2022 ritrae un mondo del lavoro sempre più inclusivo: delle risorse attivate nel primo semestre, il 45% sono donne, un dato in sensibile crescita se paragonato al 37,6% dello stesso periodo dello scorso anno.

Cosa cerca il mondo del lavoro

«Il mondo del lavoro è in continua trasformazione. Sono in continuo mutamento le passioni dei giovani, i loro desiderata e le necessità di un mondo che sta cercando nuovi equilibri. Il confronto generazionale nelle aziende è sempre più evidente. Mentre i nati negli anni Sessanta e Settanta chiedono benefit aziendali o il posto auto, le nuove generazioni ci interrogano sui valori che sposiamo, work-life balance e possibilità di perseguire i propri sogni. – commenta Federico Vione, CEO e fondatore di W-Group – Bisogna andar oltre lo screditamento di sogni e i bisogni che non comprendiamo continuando a proporre la nostra idea di lavoro. Bisogna rimettersi in gioco. Come W-Group crediamo in un mondo del lavoro votato all’ascolto, inclusivo e stimolante e ci impegniamo affinché le risorse si sentano valorizzate, comprese e trovino, in noi o attraverso il nostro lavoro, un posto in cui crescere e realizzarsi».

A cambiare è anche il mondo della formazione: aziende e lavoratori si mostrano sempre meno interessati ai corsi standardizzati e sempre più sensibili a momenti di formazione costruiti su misura, pensati per le singole esigenze e immediatamente spendibili. Nello specifico, sono 658 i corsi di formazione professionale erogati nel primo semestre attraverso forma.temp (corsi gratuiti erogati ai candidati iscritti alle agenzie facenti parte di W-Group), per un totale di circa 22.916 oreCresce anche la domanda di corsi incentrati su HR management, leadership, coaching e/o gestione dei collaboratori, con un aumento delle richieste del 30% fra il primo semestre 2022 e lo stesso periodo dell’anno precedente.

I lavoratori del green

Forte interesse anche per le figure green, risorse specializzate nell’ottimizzazione dei consumi e in grado di fornire un valore aggiunto nella lotta ai cambiamenti climatici nonché al caro energia. «I temi ambientali e sociali sono molto sentiti tanto dalle aziende quanto dalle risorse in cerca di occupazione. Le aziende ricercano flessibilità, capacità di problem solving e propensione al lavoro di squadra, ma cresce anche l’attenzione per il work-life balance e nel fornire un posto di lavoro accogliente.  – aggiunge Federico Vione – Noi come W-Group siamo promotori di un modello lavorativo che entusiasmi le persone che vengono a lavorare per noi, che faccia loro abbandonare l’idea che stiano scalando una montagna e faccia invece percepire la volontà di fare un viaggio entusiasmante, dove la crescita è costante, la realizzazione è un obiettivo da perseguire e conquistare ogni giorno e il divertimento è assicurato».

Secondo i dati forniti da W-Group, tra i settori che hanno trainato la crescita occupazionale compare il settore metalmeccanico. Operai di produzione, magazzinieri e addetti all’assemblaggio e al montaggio si sono confermate le figure generiche maggiormente richieste. Tra quelle specializzate spiccano gli impiegati amministrativi e commerciali, gli addetti ad attività di back office e contabili. Importante anche la richiesta di addetti alle risorse umane. In ambito produttivo si è registrata invece una forte richiesta di stampatori di materie plastiche e gomma, montatori meccanici e autisti.

/ Articoli pubblicati: 732

.