357 visite 59 secondi 0 commenti

Italia independent in crisi, Lapo Elkann licenzia 26 dipendenti

In In evidenza, Lusso
20 Settembre 2022

La crisi di Italia Independent 

Lapo Elkann licenzia. Com’è noto la sua Italia Independent non naviga da tempo in buone acque. In bilancio c’è un buco che sfiora i 25 milioni ed è stata avviata la procedura di concordato. Così 26 dipendenti impegnati a Venaria, in provincia di Torino, dove ha sede l’azienda, si sono visti recapitare la lettera di licenziamento. Nessuna possibilità di cassa integrazione. Solo la promessa di erogare in tempi brevi il trattamento di fine rapporto.

I sindacati sono sul piede di guerra. “È l’ennesimo fallimento imprenditoriale di Lapo Elkann. L’ennesimo giocattolo rotto che lascia 26 famiglie senza un reddito. L’unico interesse dell’imprenditore, oggi, è quello di salvare il marchio e il buon nome della famiglia dal fallimento”, hanno tuonato i rappresentanti della Filcams Cgil di Torino.

Per giovedì 22 settembre 2022 è stato organizzato anche uno sciopero davanti all’azienda. Una vicenda travagliata quella del marchio di moda lanciato da rampollo di casa Agnelli. Precipitata con l’approvazione del bilancio 2021 chiuso con un livello consolidato di vendite pari a 5,5 milioni di euro, in calo del 51,5% rispetto a 11,35 milioni del 2020, e una perdita balzata a 20,987 milioni dai precedenti -2,8 milioni, tale da configurare una riduzione del capitale sociale sotto il limite legale.

Per deliberare in merito all’eventuale riduzione del capitale sociale e al conseguente aumento per un importo minimo idoneo alla copertura delle perdite è stata convocata un’assemblea degli azionisti della società il prossimo 29 settembre in prima convocazione e il 30 in seconda.

/ Articoli pubblicati: 732

.