Per i coniugi Benigni la vita è meno dorata, utili in calo nel 2021
Menu

QUOTIDIANO INDIPENDENTE - Fondato e diretto da MAURIZIO BELPIETRO

Da non perdereMedia Gio 27 ottobre 2022

Per i coniugi Benigni la vita è meno dorata, utili in calo nel 2021

Utile in calo e perdita in aumento per almeno due delle tre società che fanno capo ai coniugi Benigni, la Melampo Cinematografica. Per i coniugi Benigni la vita è meno dorata, utili in calo nel 2021
Oscar Fenbich
di 
Oscar Fenbich

I conti della famiglia Benigni

Utile in calo e perdita in aumento per almeno due delle tre società che fanno capo ai coniugi Benigni, la Melampo Cinematografica controllata da Roberto Benigni che proprio oggi compie 70 anni e dalla moglie Nicoletta Braschi pariteticamente al 50% che invece detiene il 100% della Opera8. I veicoli sono entrambi basati a Roma e in particolare la Melampo Cinematografica nel 2021 ha realizzato ricavi (che attengono all’incasso dei diritti sui film del noto attore) per 875 mila euro, in secca contrazione dagli oltre 2 milioni del precedente esercizio, tanto che l’utile è arretrato anno su anno da 620 mila a poco più di 122 mila euro.

L’azienda dei Benigni ha crediti verso clienti per 782 mila euro, 267 mila euro di liquidità e debiti per 173 mila euro. «Si segnala – dice la nota integrativa – che la società nel corso dell’esercizio ha previsto per il socio Benigni titolo di canone d’affitto dell’immobile che costituisce la sede lega per l’importo di 54 mila euro».

Il “mini bilancio” dell’immobiliare Opera8 della Braschi s’è invece chiuso con una perdita salita a 20 mila euro dagli 8 mila del 2020 a fronte di ricavi per 110 mila euro. La società, da visura catastale, possiede due abitazioni a Catania da 10 stanze complessivamente. Lo scorso anno è andata meglio alla Tentacoli Edizioni Musicali, la terza società, controllata a metà dai coniugi Benigni, che ha chiuso con un utile di 138 mila euro dagli 89 mila del 2020 perché i ricavi sono progrediti da 189 mila a 222 mila euro.

Condividi articolo