416 visite 31 secondi 0 commenti

La tempesta sta arrivando, l’analisi della giornata in Borsa

In Mercati
15 Settembre 2022

La giornata in Borsa

La tempesta sta arrivando: sarà molto forte secondo Fitch. Solo un accentuato rallentamento  secondo l’ufficio studi di Confcommercio. Ed è proprio per questa incertezza che ormai da una settimana le Borse sono immobili. Non si capisce da che parte andare e quindi è meglio stare fermi.  Milano è assolutamente piatta (meno 0.17%). Un pò più mosse, ma sempre negative le altre: Francoforte meno 0,54% e Parigi meno 1.%.

Preoccupano le indicazioni di Fitch che parla di recessione a causa della crisi del gas: meno 0,1% nel 2023, mentre a giugno la stima era stata +2,1%. Faticano anche le borse Usa dopo il dato sul lavoro. Le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione sono calate di 5.000 unità a quota 213 mila (225 mila unità le attese del consenso). Sono dati che dimostrano la forza dell’economia degli Stati Uniti. Una buona notizia per l’economia. Un po’ meno per le Borse. Significa che la Fed ha mano libera. Deve combattere solo sul fronte dell’inflazione visto che la produzione marcia spedita. A questo punto le scommesse indicano un aumento dei tassi dell’1% alla riunione della settimana prossima

/ Articoli pubblicati: 106

Giornalista economico finanziario da oltre 50 anni, ha cominciato nel 1974 al Giornale di Sicilia. Ha lavorato rivestendo ruoli di caposervizio e inviato per il Corriere della Sera, La Repubblica e Libero.