654 visite 25 secondi 0 commenti

Piazza Affari apre cauta in attesa dei conti delle banche e della Fed

In Mercati
26 Luglio 2022

L’andamento della Borsa di Milano

Gli occhi sono tutti puntati sulla riunione della Federal Reserve di domani. Wall Street scommette in un nuovo aumento dei tassi, che perdurerà almeno  fino alla fine del 2022. Un vero pugno di ferro contro l’inflazione e per spazzare i timori della recessione, che dovrebbe proseguire poi fino al primo semestre del 2023. La speranza della Fed è che intervenendo sugli oneri finanziari a più lungo termine ripartirà anche una spirale economica positiva.

Attesa per le banche

Per il resto le Borse hanno aperto timide, con qualche punta in territorio negativo. A Piazza Affari si attendono i dati trimestrali delle banche. Toccherà per prima domani a UniCredit a cui seguirà venerdì Intesa SanPaolo e Mediobanca. La prossima settimana, invece, sarà la volta del Banco BPM (3 agosto) e Mps, Credem e Bper (4 agosto). Non si tratterà, comunque, di una passeggiata la verifica dei conti delle banche, perché arriva mentre si riaccende la preoccupazione per lo spread, gravata dall’incertezza lasciata dalla Bce sull’attivazione dello scudo anti-spread.

 

/ Articoli pubblicati: 40

Giornalista, esperto di nuovi media e digitale. Responsabile dell'edizione online del quotidiano