Menu

QUOTIDIANO INDIPENDENTE - Fondato e diretto da MAURIZIO BELPIETRO

Home/ Mercati/Da non perdere
Da non perdereMercati Sab 09 luglio 2022

Quelle 6.000 piccole aziende, un tesoro per chi ha soldi da investire

I dati disponibili a chi scrive non solo mostrano che circa 1.500 piccole aziende italiane potrebbero già quotarsi in Borsa Borsa di Milano Piazza Affari

Le imprese che si potrebbero quotare

I dati disponibili a chi scrive non solo mostrano che circa 1.500 piccole aziende italiane con ricavi dai 30 ai 70 milioni potrebbero già quotarsi in Borsa o ricevere investimenti privati, ma anche promettono una forte crescita futura se caricate di più capitale. In realtà questi potenziali campioni nel manifatturiero raffinato e nei servizi evoluti sono molti di più, ma hanno bisogno di una riconfigurazione aziendale prima di essere presentabili alla finanza di investimento.

Unendo il potenziale già tangibile e quello che potrebbe attualizzarsi nel giro di 3-5 anni, la stima del complesso delle aziende promettenti è tra le 5 e le 6mila. Ciò vuol dire che in Italia c’è un grande “salvadanaio magico” potenziale dove metti un euro in un’impresa e ne ottieni tre o quattro. Ma questo potenziale non appare ancora sfruttato.

Continua a leggere sulla copia digitale del giornale 

Condividi articolo
Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici che monitorano in forma anonima l'interazione dell'utente con il sito. Questo sito non utilizza cookie per finalità di profilazione e/o marketing. Approfondisci
OK