Menu

QUOTIDIANO INDIPENDENTE - Fondato e diretto da MAURIZIO BELPIETRO

Home/ Politica/Primo piano
PoliticaPrimo piano Mar 19 luglio 2022

Il centrodestra va da Draghi, si cerca l'intesa per il bis

Interrompendo il vertice in corso a Villa Grande, la residenza romana di Silvio Berlusconi, il centrodestra da Draghi.

I leader del centrodestra da Draghi

Nonostante la Lega e Forza Italia abbiano fatto sapere di non aver gradito quell’incontro di buona mattina con il segretario del Pd Enrico Letta, questa sera hanno cercato di ricomporre definitivamente i cocci della crisi di governo e hanno raggiunto il premier dimissionario Mario Draghi, interrompendo il vertice del centrodestra in corso a Villa Grande, la residenza romana di Silvio Berlusconi. All’incontro con il premier non parteciperà Berlusconi, che resterà in attesa in villa con la fidanzata Marta Fascina. Draghi riceverà una delegazione composta da Matteo Salvini, Antonio Tajani, Maurizio Lupi e Lorenzo Cesa. Poi tutti torneranno dal cavaliere a riferire.

 

Quale sia l’offerta che sono intenzionati a mettere sul tavolo del presidente del Consiglio è ancora tutto da vedere, così come se sarà questa la carta determinante per far uscire il governo dall’empasse in cui è finito, dopo il mancato voto di fiducia del Movimento 5 Stelle del Dl Aiuti. L’attesa è, comunque, per domani mattina in Senato, alle 9,30, quando Draghi annuncerà la sua decisione. Giovedì la replica al Camera. 

Condividi articolo
Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici che monitorano in forma anonima l'interazione dell'utente con il sito. Questo sito non utilizza cookie per finalità di profilazione e/o marketing. Approfondisci
OK