234 visite 25 secondi 0 commenti

Mattarella scioglie le Camere: “È sempre l’ultima scelta”. Si vota il 25 settembre

In Politica, Primo piano
21 Luglio 2022

La data delle elezioni politiche

Si terranno il 25 settembre le elezioni politiche dopo la fine del governo guidato da Mario Draghi. Ovvero, 70 giorni dopo lo scioglimento delle Camere. Scioglimento che è stato appena firmato, tramite decreto, dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella e controfirmato dallo stesso Draghi, come prevede la Costituzione.

Nel pomeriggio il Capo dello Stato aveva ricevuto al palazzo del Quirinale il presidente del Senato della Repubblica, Maria Elisabetta Alberti Casellati, e successivamente il presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico. Quindi ha preso la parola Mattarella. Lo scioglimento anticipato delle Camere “è sempre l’ultima scelta da compiere specie se, come in questo momento, ci sono davanti alle Camere importanti adempimenti da portare a compimento”, ha detto.

“Ho firmato il decreto di scioglimento delle Camere affinché vengano indette nuove elezioni entro il termine di 70 giorni”, ha spiegato Mattarella nella sua comunicazione. Intanto alle 18 è convocato il Consiglio dei ministri. Durante la riunione verrà definito il perimetro per il disbrigo degli affari correnti.

/ Articoli pubblicati: 764

.