Menu

QUOTIDIANO INDIPENDENTE - Fondato e diretto da MAURIZIO BELPIETRO

Home/ Primo piano/Politica
PoliticaPrimo piano Mar 26 luglio 2022

Draghi è preoccupato: «Ci aspetta un autunno complesso». Patto con le imprese per frenare la flessione dell'economia

L'appello di Draghi per fronteggiare la flessione dell’economia e una stagione autunnale che si attende molto complessa.

Draghi incontro le associazioni datoriali

Prima del Consiglio dei ministri, il presidente del Consiglio Mario Draghi ha incontrato le associazioni datoriali in particolare del comparto agricolo e dell’artigianato. Hanno partecipato i ministri Daniele Franco, Giancarlo Giorgetti, Andrea Orlando, Renato Brunetta, Stefano Patuanelli e il sottosegretario Roberto Garofoli. Draghi, a quanto si apprende, ha ribadito la volontà di coinvolgere tutti in questa fase di emergenza, per fronteggiare la flessione dell’economia e una stagione autunnale che si attende molto complessa.

Da parte dei rappresentanti delle categorie presenti, a quanto si apprende, è stato espresso apprezzamento al presidente Draghi per il lavoro instancabile e per il prestigioso e appropriato collocamento internazionale dell’Italia in questo delicato momento storico. Draghi ha concluso con l’impegno del Governo a rispondere in modo positivo ai molti punti sollevati dalle associazioni presenti. “Le attività del Governo non si fermano, l’esecutivo ha ancora tanto da fare sempre nel perimetro delle funzioni che gli competono in questa fase”. Questo il ragionamento del presidente Draghi, nel corso dell’incontro. 

I rappresentanti delle categorie presenti hanno espresso apprezzamento al premier dimessosi per il lavoro instancabile e per il prestigioso e appropriato collocamento internazionale dell’Italia in questo delicato momento storico. Draghi ha concluso con l’impegno del governo a rispondere in modo positivo ai molti punti sollevati dalle associazioni presenti.

Condividi articolo
Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici che monitorano in forma anonima l'interazione dell'utente con il sito. Questo sito non utilizza cookie per finalità di profilazione e/o marketing. Approfondisci
OK