1056 visite 2 minuti 0 commenti

Ecco il nuovo signor Bonaventura: D’Alema conquista il suo primo milione

In Politica, Primo piano
8 Giugno 2022

D’Alema ha conquistato il suo primo milione

Massimo D’Alema ha conquistato il suo primo milione. Di euro, che valgono assai più delle lire del signor Bonaventura dei fumetti, celebre per sventolare il suo assegnone a sei zeri. Comincia bene l’avventura del lìder Maximo come nota Camilla Conti su La Verità.

Massimo D’Alema con la moglie Linda Giuva

La sua società di consulenza unipersonale, la DL&M Advisor srl, ha archiviato infatti un 2021 d’oro in cui il fatturato è balzato da 426.816 euro a 1.023.338, più che raddoppiando. Incassi fantastici, ma ancora di più lo è il guadagno netto, quasi triplicato in un anno: è passato da 202 mila a 581 mila euro.

Massimo D’Alema al lavoro in riva al lago

Il nuovo impiego di D’Alema da lobbista gli avrà procurato qualche rogna (dai ventilatori cinesi all’affaire di Fincantieri in Colombia), per altro attraverso il coinvolgimento di altre sue società (come la Silk Road wines), ma di sicuro oggi suscita invidia perfino in Matteo Renzi che pensava di essere l’ex politico italiano più quotato e quindi pagato. A vedere questi bilanci e questi utili il vecchio leader sa fare di meglio.

Massimo D’Alema felice insieme a Matteo Renzi

D’Alema non è nemmeno ansioso di spendere subito i guadagni ottenuti. Tanto è che i 581 mila euro di utili sono stati accantonati a riserva nel bilancio della società, su decisione dell’azionista e amministratore unico (lui stesso) durante l’assemblea che si è tenuta lo scorso 30 aprile nella sede della società in viale delle Milizie a Roma.