110 visite 34 secondi 0 commenti

Il bacio tra Meloni e Salvini e quei coltelli nascosti dietro la schiena

In Politica
20 Settembre 2022

Il murale di Meloni e Salvini

“Ti amo, poi ti odio, poi ti amo, poi ti odio, poi ti amo…”, canticchia TvBoy davanti alla sua ultima prodezza, ricordando i celebri versi di Mina. L’urban artist, al secolo Salvatore Benintende, noto a Roma per le sue prodezze al pennello, ha scelto la stessa via del murale del celebre bacio tra Matteo Salvini e Luigi Di Maio ai tempi del Conte I per raccontare l’unione che regge il centrodestra. 

Nel cuore della Capitale, Collegio Capranica, immortala il leader della Lega in un bacio romantico con Giorgia Meloni di Fratelli d’Italia, mentre Silvio Berlusconi sbircia sorridente dalla finestra, guardando la scena. E sembrerebbe un’innocente scena d’amore se abbassando lo sguardo non si notasse che i due leader tengono stretti dietro la schiena due coltelli. 

“Odi et Amo”, la sintesi dell’artista rifacendosi dall’epigramma di Catullo in vista del risultato elettorale del voto del 25 settembre. La polizia si è recata nella via e ha fatto rimuovere in tempo record il murale. “Arriva la censura”, ha scritto TvBoy che aveva voluto pronosticare l’epilogo disegnando sulla parete anche un palloncino tricolore che volava via.

/ Articoli pubblicati: 40

Giornalista, esperto di nuovi media e digitale. Responsabile dell'edizione online del quotidiano