AVM Gestioni SGR acquista Savini Tartufi - V&A
Menu

QUOTIDIANO INDIPENDENTE - Fondato e diretto da MAURIZIO BELPIETRO

Home/ Imprese/Primo piano
ImpresePrimo piano Mer 18 ottobre 2023

AVM Gestioni SGR acquista Savini Tartufi col fondo Italian Fine Food

Il fondo di private equity vuole creare un campione del fine food italiano. Cristiano Savini rimane amministratore delegato. AVM Gestioni SGR acquista Savini Tartufi col fondo Italian Fine Food
Redazione Verità&Affari
di 
Redazione Verità&Affari

(Teleborsa) – Il fondo di Private Capital Italian Fine Food, promosso da AVM Gestioni SGR con l’obiettivo di valorizzare le eccellenze regionali del food Made in Italy, ha concluso l’acquisizione di Savini Tartufi. Non sono stati divulgati i dettagli finanziari dell’operazione.

L’operazione è un primo tassello per la creazione di un campione del fine food italiano, su cui realizzare tutte le potenzialità del settore attraverso una crescita basata – oltre che su future acquisizioni – sull’internalizzazione e sulla diversificazione, a partire da un’iniezione di risorse per finanziare il piano di sviluppo, si legge in una nota.

Export oltre il 65% del fatturato

Capofila del progetto è la toscana Savini Tartufi, storica azienda della famiglia Savini che da quattro generazioni porta avanti la cultura del tartufo in Italia e nel mondo, e che negli ultimi cinque anni ha raggiunto stabilmente un fatturato aggregato di oltre 10 milioni di euro, esportando il 65% circa della propria produzione in oltre 40 paesi. Cristiano Savini, ad di Savini Tartufi, viene confermato alla guida dell’azienda.

“Italian Fine Food nasce con l’ambizione di valorizzare e realizzare il grande potenziale e l’eccellenza del Made in Italy nel cibo e nei prodotti di qualità – ha dichiarato Giovanna Dossena, principal di AVM Gestioni – Con questa operazione vogliamo creare qualcosa di totalmente nuovo e in grado di contraddistinguersi nel panorama internazionale”.

 

Condividi articolo