Menu

QUOTIDIANO INDIPENDENTE - Fondato e diretto da MAURIZIO BELPIETRO

Home/ Digitale/Primo piano
DigitalePrimo piano Mer 21 dicembre 2022

Elon Musk pronto a lasciare la guida di Twitter. Sempre che trovi "un pazzo" pronto a succedergli

Musk: andrò via appena avrò trovato un pazzo pronto a succedermi. Passo indietro dalla guida di Twitter o solo strategia per non mollare? Elon Musk Elon Musk

L’annuncio di Musk: pronto a lasciare

Prima il sondaggio, poi il passo indietro, quindi finalmente l’annuncio che poi proprio annuncio non è. Comunque, Elon Musk, dopo un lungo momento di silenzio seguito al sondaggio da lui stesso avviato che aveva manifestato il desiderio degli utenti di Twitter che lui facesse un passo indietro rispetto al ruolo di guida del social network,  ha fatto sapere al mondo intero che si ritirerà dal vertice della società non appena avrà “ha trovato qualcuno abbastanza pazzo” per succedergli. Del resto Musk non poteva ignorare la volontà dei 17,5 milioni di utenti della piattaforma che hanno votato sì chiedendo che si mettesse da parte. Lui ci ha provato – da quel di Doha dove si trovava per assistere alla finale dei Mondiali di calcio – prima ha fatto intendere che il risultato del sondaggio secondo lui era una macchinazione, poi che si trattava di un esercito di bot. A sostegno della sua tesi il capo di Tesla aveva ritwittato il risultato di un sondaggio d’opinione effettuato dall’istituto HarrisX secondo il quale il 61% degli interrogati era a favore di una sua permanenza ai vertici del gruppo. Poi però Musk si è dovuto arrendere all’evidenza dei fatti.

Certo che la formula non sembra delle più risolute. Anzi. “Il pazzo” disposto a succedergli potrebbe anche non essere trovato mai e a quel punto Elon si vedrebbe costretto a restare nella sua posizione. Del resto il capo di Tesla e SpaceX ha assunto il controllo di Twitter solo due mesi fa e non si ricorda giorno che sia passato senza un suo annuncio rivoluzionario per la vita del social network e non solo. Difficile che per il futuro abbia intenzione di lasciare un palcoscenico che gli assicurato così tanta visibilità e centralità nel dibattito pubblico. 

Condividi articolo
Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici che monitorano in forma anonima l'interazione dell'utente con il sito. Questo sito non utilizza cookie per finalità di profilazione e/o marketing. Approfondisci
OK