236 visite 48 secondi 0 commenti

Il comunista Marco Rizzo va nel cuore “nero” di Roma

In Spiffero
11 Luglio 2022

Marco Rizzo al Gran Caffè Mazzini

«Ecco perché volevano espellerlo dal Partito comunista: va in un bar di Prati, il quartiere nero di Roma»: un passante guarda Marco Rizzo e commenta così la sua presenza, nella tarda mattinata di sabato, al Gran Caffè Mazzini. Il politico di lungo corso, sempre nelle formazioni dell’estrema sinistra, è sistemato a un tavolo e detta legge: ha delle braghette corte, da mare, e intorno un gruppo formato solamente da uomini. Si parla, ovviamente, di politica. Certo non è Testaccio: piazza Mazzini è il cuore di Prati, e lì batte tradizionalmente a destra.