238 visite 2 minuti 0 commenti

Dopo il film nasce il tour turistico di House of Gucci

In Spiffero
1 Agosto 2022

Il tour di House of Gucci

Nasce «House of Gucci», un tour ispirato al famoso blockbuster con protagonista Lady Gaga. Sulla scia della grande popolarità internazionale del film, Quiiky, il tour operator «Lgbtq+ friendly» dà il via al suo secondo prodotto da set cinematografico, dopo il successo di «Chiamami con il tuo nome». Si parte da Milano, nella Galleria Vittorio Emanuele per un giro nel quadrilatero della moda, passando per la Stazione Centrale e via Vittorio Pisani, fino a Villa Necchi Campiglio, location centrale del film dove si incontrano i due protagonisti: Adam Driver nei panni di Maurizio Gucci, e Lady Gaga che interpreta Patrizia Reggiani. Villa Necchi Campiglio è la casa museo dove è stato ricostruito lo studio di Rodolfo Gucci (Jeremy Irons) padre di Maurizio.

Progettata dall’architetto Piero Portaluppi all’inizio degli anni ’30, la villa razionalista dai volumi generosi è un’icona del modernismo e del lusso. Si prosegue poi sulle orme di altre scene girate nelle vicinanze a Palazzo Bagatti Valsecchi e al ristorante Il Salumaio: centrale, nel tour, la Chiesa del San Sepolcro, dove Gucci e Reggiani si sono realmente sposati nel 1972. Gli ospiti visiteranno anche Vvia Palestro 20, dove Maurizio fu ucciso il 27 marzo 1995 a colpi di arma da fuoco. Nel film la scena del crimine è stata girata invece in piazza San Babila. Il film è l’occasione per scoprire il lago di Como con i piccoli comuni di Lenno e Ossuccio.

Gli interni di Villa Balbiano fanno da cornice ad alcuni episodi della storia della vita di Gucci: qui lo zio Aldo, interpretato da Al Pacino, festeggia il compleanno di Maurizio tra collezioni d’arte, arredi sontuosi e una straordinaria vista sul lago. «Il grande clamore suscitato dal film biografico House of Gucci ci ha ispirato a creare questo tour unico», afferma Alessio Virgili, ceo di Sonders&Beach, proprietaria del brand Quiiky.