1343 visite 20 secondi 0 commenti

Gazidis ha 20 milioni di buone ragioni per sperare che il Milan passi a RedBird

In Sport
30 Giugno 2022
L’ad rossonero ha diritto al 5% sulla plusvalenza da 400 milioni realizzata da Elliott

L’acquisto del Milan

Mentre Jerry Cardinale, il fondatore di RedBird, è impegnato nel fund rising, la raccolta di fondi per finanziare l’acquisto da 1 miliardo e 200 milioni del Milan, c’è un dirigente del club rossonero che ha circa 20 milioni di buoni motivi per fare il tifo per l’ex Goldman Sachs. Si tratta dell’amministratore delegato del club, il sudafricano di origini greche Ivan Gazidis, che nel contratto ha una sorta di bonus legato alla vendita.

Per il Milan di Elliott e RedBird la partita del nuovo stadio è in salita

O meglio, legato alla plusvalenza che Elliott, l’attuale proprietario, avrebbe ricavato dalla cessione del Milan. Secondo quanto ricostruito da Verità&Affari si tratta del 5% che rapportato ai 400 milioni e passa (la differenza tra i 750-800 milioni investiti da Elliott e il miliardo e 230 milioni fissato nell’accordo preliminare per la vendita) fa almeno 20 milioni di euro. Anzi qualcosa in più.

Continua a leggere sulla copia digitale del giornale 

 
/ Articoli pubblicati: 37

Con una lunga esperienza nel settore economico, ha lavorato a Libero Mercato e Libero. È vicedirettore di Verità&Affari