197 visite 2 minuti 0 commenti

Una start up riesce ad aggiungere il senso dell’olfatto alla realtà virtuale

In Startup
24 Settembre 2022

La start up friulana CyNexo

La start up friulana CyNexo ha presentato un’ evoluzione della loro già collaudata e apprezzata piattaforma per lo studio neuroscientifico della percezione olfattiva, Sniff-0, che offre ora agli scienziati una grande novità: la possibilità di associare anche gli odori agli ambienti riprodotti con la realtà virtuale. Grazie all’uso di un visore che permette di entrare in una realtà immersiva, l’utente non ha più solo la sensazione di trovarsi realmente nello spazio rappresentato, ma anche di percepirne gli odori. Per esempio, se nel mondo virtuale prendesse in mano un’arancia l’avvicinasse al naso per annusarla, ne sentirebbe anche il suo profumo. L’aggiunta del senso dell’olfatto alla realtà virtuale, spinge l’esperienza immersiva ad un altro livello che, per gli scienziati che studiano come il nostro cervello percepisce e interpreta gli odori, diventa uno strumento potentissimo e di notevole utilità.

Un altro innovativo strumento presentato dalla start up, nato per studiare gli effetti collaterali del virus SARS-CoV-2 sull’olfatto, è Sniff-nano. L’ esigenza di valutare le prestazioni olfattive e riconoscere la diminuzione o la completa perdita dell’olfatto (rispettivamente iposmia e anosmia), è stata uno dei fattori determinanti per avviare la ricerca e lo sviluppo di soluzioni innovative, economiche ed efficaci che potessero dare risposta a questi nuovi bisogni.

Dall’esperienza maturata nello sviluppo di strumentazione per l’olfattometria, è nata l’idea di realizzare Sniff-nano, un olfattometro compatto e autonomo sia per la ricerca olfattiva che per l’uso clinico. Il team tecnico di CyNexo, è nato all’interno del Laboratorio di Meccatronica di SISSA (Scuola Internazionale Superiore Studi Avanzati di Trieste). Dal 2018 è start up riconosciuta di SISSA. 

/ Articoli pubblicati: 1210

.