Tim: Labriola al comitato Golden Power, Vivendi non si presenta - V&A
Menu

QUOTIDIANO INDIPENDENTE - Fondato e diretto da MAURIZIO BELPIETRO

In evidenzaTlc Mar 02 aprile 2024

Tim: Labriola al comitato Golden Power, Vivendi non si presenta

Il socio francese non partecipa ma manda una lettera per spiegare di non essere coinvolto nei processi decisionali Tim: Labriola al comitato Golden Power, Vivendi non si presenta
Redazione Verità&Affari
di 
Redazione Verità&Affari

È durato circa un’ora l’incontro a palazzo Chigi dell’amministratore delegato di Tim Pietro Labriola con il Comitato Golden Power, un’occasione per fare il punto sulla cessione della Rete (Netco) alla cordata guidata dal fondo statunitense Kkr e di cui fanno parte anche il Mef e F2i. Era stata convocata anche Vivendi, ma – secondo quanto riferisce l’Ansa – la società francese ha giustificato con una lettera la sua assenza.

Vivendi: noi non coinvolti nelle decisioni

L’azionista francese, che ha quasi il 24% ma non ha più il controllo di fatto (non esercita attività di direzione e coordinamento), avrebbe ricevuto la convocazione solo giovedì scorso e avrebbe fatto arrivare una lettera per spiegare di non essere coinvolto in processi decisionali che riguardano la società.

Intanto sale l’attesa per l’assemblea del 23 aprile, che vedrà la contrapposizione di quattro liste, secondo quanto confermato nel weekend dalla società. Gli ultimi a presentare una rosa di nomi per il rinnovo del CdA sono stati il fondo attivista Bluebell e l’azionista di minoranza Merlyn, che hanno seguito il gruppo di piccoli investitori Asati e il consiglio di amministrazione uscente (Alberta Figari indicata come Presidente e Pietro Labriola come Amministratore Delegato).

Condividi articolo