Ita, Lufthansa vuole tenere pronto il piano di fuga - V&A
Menu

QUOTIDIANO INDIPENDENTE - Fondato e diretto da MAURIZIO BELPIETRO

Home/ Primo piano/Trasporti
Primo pianoTrasporti Ven 13 gennaio 2023

Ita, Lufthansa prepara l'offerta ma prova a tenersi il piano di fuga se le cose vanno male

Settimana prossima l'offerta di Lufthansa per il 40% di Ita. Ma i tedeschi vogliono l'opzione per non prendere la maggioranza se va male. Ita, Lufthansa prepara l'offerta ma prova a tenersi il piano di fuga se le cose vanno male
Alberto Mapelli
di 
Alberto Mapelli

Lufthansa vuole il piano di fuga da Ita

La telenovela Ita-Lufthansa sembra sempre più vicina alla chiusura, ma come nelle migliori pellicole arriva in coda l’ultimo colpo di scena. O almeno presunto. La compagnia tedesca dovrebbe inviare settimana prossima l’offerta per rilevare una quota di minoranza per l’ex Alitalia. Secondo le indiscrezioni uscite negli ultimi giorni, Lufthansa dovrebbe rilevare il 40% di Ita con un investimento iniziale non ancora ben chiaro. C’è chi parla di 250-300 milioni come il Corriere della Sera e chi, come Bloomberg, alza l’asticella fino a 350 milioni di euro.

L’ottimismo dilaga, finalmente sembra vicina la conclusione della prima parte della travagliata uscita dello Stato dal vettore di bandiera. Tutto risolto? Non proprio. Perché proprio Bloomberg ieri ha sganciato la bomba. Secondo le sue fonti Lufthansa starebbe provando a dettare delle condizioni per chiudere la partita con un risultato più favorevole. Ma soprattutto aprendosi già una possibile via di fuga.

L’opzione di ritiro

I tedeschi, infatti, starebbero valutando di inserire nell’accordo una clausola di salvaguardia per i propri conti. Qualora la nuova società non dovesse dare i risultati sperati, Lufthansa vorrebbe avere l’opzione di ritirarsi dall’acquisizione completa di Ita lasciando di fatto la patata bollente nelle mani del governo.

Un’ipotesi che oggi una parte dei quotidiani provano a sminuire citando fonti governative, ma che non viene completamente tolta dal tavolo. A spaventare sono anche i contenziosi che si la compagnia si trascina dietro dalla trasformazione da Alitalia a Ita. Superate le ultime incomprensioni l’accordo Ita Lufthansa sembra pronto a volare. Vedremo se decollerà davvero.

Condividi articolo