Menu

QUOTIDIANO INDIPENDENTE - Fondato e diretto da MAURIZIO BELPIETRO

Home/ Imprese/Approfondimenti
ApprofondimentiImprese Mar 28 giugno 2022

Pontecorvo, il medico che ha risanato i conti dell’acqua Ferrarelle

È la Ferrarelle del 71enne napoletano Carlo Pontecorvo, che controlla la famosa azienda produttrice di acqua minerale. CARLO PONTECORVO FERRARELLE

L’acqua Ferrarelle

C’è anche un’acqua che frizza con i libri. È la Ferrarelle del 71enne napoletano Carlo Pontecorvo, che controlla la famosa azienda produttrice di acqua minerale ma che è anche azionista importante tramite una quota di capitale recentemente salita al 5,6% della Nave di Teseo, la nota casa editrice fondata e guidata da Elisabetta Sgarbi. La storia d Pontecorvo è quella di un «imprenditore per caso» e che tuttavia è riuscito a costruire un successo le cui responsabilità oggi condivide con i tre figli Adriana, Carlotta e Michele che sono tutti amministratori delegati della Ferrarelle, di cui il padre è presidente.

Laureato con lode in medicina e chirurgia, Pontecorvo ha esercitato la professione presso l’ospedale universitario di Napoli fino al 1990. «Provenire dal mondo scientifico» ha detto «mi ha aiutato molto nel dialogo con i collaboratori, i dipendenti, con il mercato in generale. Fare il medico vuole dire non solo curare ma anche capire immediatamente cosa prova chi assisti. Studiare le esigenze delle persone è in un certo senso come compiere un’anamnesi collettiva. Mi sono portato dietro il piacere – o l’esigenza – del rigore scientifico, che ho trasferito in qualche modo nel modello organizzativo aziendale». Dopo la sanità, a 39 anni Pontecorvo iniziò a seguire le imprese della sua famiglia, tra cui un’azienda di contenitori in vetro per uso alimentare (Avir) con più di 20 stabilimenti in Europa e vendite che superavano i 600 milioni di euro.

Continua a leggere sulla copia digitale del giornale 

Condividi articolo
Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici che monitorano in forma anonima l'interazione dell'utente con il sito. Questo sito non utilizza cookie per finalità di profilazione e/o marketing. Approfondisci
OK