168 visite 2 minuti 0 commenti

Lo sconto in fattura fa mettere il turbo ai ricavi delle tende Gibus

In Imprese
11 Luglio 2022

La crescita del gruppo Gibus

Ricavi pari a 45,5 euro milioni, +27% rispetto a 35,8 euro milioni al 30 giugno 2021. Con il segmento lusso high end che registra ricavi pari a 20,6 euro milioni, +32% rispetto a 15,6 euro milioni al 30 giugno 2021 e rappresenta il 47% del totale (45% al 30 giugno 2021). Sono i numeri del consolidato al 20 giugno di Gibus, il brand italiano del settore outdoor design di alta gamma, quotato su Euronext Growth Milan. In particolare, la linea lusso high tech (pergole bioclimatiche) rappresenta il 32% dei ricavi e registra un incremento del +34% rispetto al 30 giugno 2021, mentre la linea sostenibilità (zip screen) rappresenta il 14% dei ricavi ed evidenzia una crescita del +28% rispetto al 30 giugno 2021.

La linea design (pergole, tende da sole, vetrate e complementi), che rappresenta il 51% dei ricavi, presenta una crescita del +26% rispetto al 30 giugno 2021. L’Italia registra ricavi pari a 35,3 euro milioni, +36% rispetto a 26 euro milioni al 30 giugno 2021; i ricavi realizzati all’Estero sono pari a 10,2 euro milioni, +4% rispetto a 9,7 euro milioni al 30 giugno 2021. Il network di Gibus Atelier registra ricavi pari a 36,5 euro milioni, +28% rispetto a 28,6 euro milioni al 30 giugno 2021, con un trend in crescita sia in Italia (+34%) che all’Estero (+9%).

Al 30 giugno 2022 l’iniziativa “Sconto in fattura 50%” ha raggiunto oltre 11.600 pratiche dal lancio del progetto a ottobre 2020 per un valore complessivo di fatturato retail pari a 84,2 euro milioni. Nel primo semestre 2022 le pratiche gestite sono state più di 4.000 per un valore complessivo di fatturato retail pari a 30,2 euro milioni, in forte incremento rispetto al primo semestre 2021 (circa 3.800 pratiche in gestione per un valore complessivo di fatturato retail pari a 26,3 euro milioni). “Siamo molto soddisfatti del risultato di questo primo semestre, che conferma il trend estremamente positivo con cui si era chiuso il 2021 e che rafforza ulteriormente il percorso di crescita del gruppo nonostante il contesto macro-economico non favorevole”,  ha commentato l’amministratore delegato di Gibus Alessio Bellin.

/ Articoli pubblicati: 800

.