200 visite 2 minuti 0 commenti

I manga spingono Mondadori, le azioni da comprare secondo gli analisti

In Investimenti
13 Giugno 2022

Le azioni da comprare secondo gli analisti

Quella che si è chiusa è stata la peggiore settimana dell’anno per le Borse. Milano cede il 6,4%, l’EuroStoxx 50 è sotto del 4,5%, Francoforte meno 4,9%.

AZIMUT
Mediobanca Securities conferma la raccomandazione e TP di 20 €, il gruppo ha registrato nel mese di maggio una raccolta netta positiva per 681 milioni di euro. Il totale delle masse comprensive del risparmio amministrato si attesta a fine maggio a 83,4 miliardi, di cui 53,5 miliardi fanno riferimento alle masse gestite. Akros conferma la raccomandazione e il TP a 26 €. La raccolta netta di maggio è stata migliore delle attese, ma il mix peggiora, segnalano gli analisti. Equita Sim conferma la raccomandazione e il TP a 24,4 €, la raccolta netta a maggio positiva, nonostante il difficile contesto di mercato, ma con un mix tendente maggiormente verso la componente di risparmio amministrato.

BFF
Exane Bnp Paribas ha alzato da 7,1 a 8,2 € il TP Gli analisti hanno incorporato nelle loro stime l’impatto delle prospettive di un aumento dei tassi da parte della Bce.

BPER
Kepler Cheuvreux conferma la raccomandazione d’acquisto e il TP a 2,4 €. I target del piano sull’utile netto al 2024 e al 2025 sono ben sopra le attese degli analisti. Per Equita Il piano si basa su assunzioni complessivamente conservative , con una progressione dei tassi inferiore rispetto alle stime di mercatoo. Hold e TP di 2,2 € confermati.

FERRARI
Equita Sim conferma la raccomandazione Hold e il TP a 195 €. La società sta pianificando di aumentare notevolmente le dimensioni delle fabbriche a Maranello come parte della strategia di elettrificazione. Il progetto di espansione prevede: una nuova linea produttiva (la terza) per le auto ibride e elettriche e un nuovo centro ricerca. anche dedicato alle batterie. Ricordiamo che Ferrari comunicherà il nuovo piano industriale il 16 giugno, evidenziano gli analisti, che definiscono credibili le indiscrezioni.

Continua a leggere sulla copia digitale del giornale 

 
/ Articoli pubblicati: 110

Giornalista economico finanziario da oltre 50 anni, ha cominciato nel 1974 al Giornale di Sicilia. Ha lavorato rivestendo ruoli di caposervizio e inviato per il Corriere della Sera, La Repubblica e Libero.