Menu

QUOTIDIANO INDIPENDENTE - Fondato e diretto da MAURIZIO BELPIETRO

Home/ Digitale
Digitale Ven 19 agosto 2022

Amazon lancia il suo TikTok: foto e spot per la spesa digitale

Il TikTok commerciale è by Amazon. E si chiamerà Inspire. Mostrerà agli utenti foto e video di prodotti nello stile del social media cinese.

Il TikTok di Amazon

Il TikTok commerciale è by Amazon. E si chiamerà Inspire. Mostrerà agli utenti foto e video di prodotti nello stile del social media cinese che fa impazzire gli adolescenti. Per ora, però, è solo in una modalità per pochissimi eletti. La nuova applicazione, infatti, sarebbe testata da un gruppo ristretto di dipendenti. Amazon, che di recente ha comprato la società iRobot (per 61 dollari per azione, che equivale a una transazione, interamente in contanti, del valore di 1,7 miliardi) e che è costantemente a caccia di nuovi clienti, stando a quanto riportato dal Wall Street Journal, sembra stia già testando l’innovativa funzione che, oltre ai soliti like e alle condivisioni, permetterebbe di spostare gli articoli direttamente nel carrello della spesa digitale. In sostanza, da quanto trapela, sarebbe possibile guardare i prodotti come se si fosse su Tiktok.

Come funzionerà l’app

Il portale in fase di sperimentazione dovrebbe apparire nella home page dell’applicazione come un piccolo widget (un componente grafico nello slang informatico) raffigurante un diamante. La società israeliana Watchful technologies (una compagnia israeliana che usa l’intelligenza artificiale per analizzare le app), che sta monitorando lo sviluppo, ha spiegato che cliccando sul widget i potenziali acquirenti potranno accedere a un flusso di immagini fisse e di contenuti video. Al momento non è ancora chiaro il modo in cui gli utenti potranno interagire. Se, cioè, potranno creare da soli i propri video commerciali per recensire i prodotti e diventando, quindi, di fatto, degli influencer, o se, invece, potranno solo visualizzarli e poi decidere se acquistare.

Ispirato a TikTok

Da quanto trapela, però, è sull’impronta di Tiktok che nascerebbe l’ispirazione di Inspire. D’altra parte, Tiktok ha attratto in poco tempo tra l’1 e i 2 miliardi di utenti registrati, con il 63 per cento dei profili presenti sulla piattaforma che provengono dall’India e dalla Cina. Ovvero dai mercati che in questo momento fanno più gola ai colossi dell’ecommerce. Secondo un report di Wearesocial, nel 2020, gli italiani registrati erano già 5,4 milioni, ovvero il 7,7 per cento della popolazione nazionale. Ma il dato più interessante è questo: il 66 per cento degli utenti (fonte Tiktok) è under 30, con picchi nella fascia tra i 16 e i 24 anni.

Ovvero quella che da un po’ di tempo snobba i social più tradizionali e che sembra stia abbandonando anche Instagram. «Con la rapida crisi dei media tradizionali (dalla televisione alla carta stampata) e il crescente disinteresse dei ventenni per Facebook e Twitter (considerati social per “boomer”, equivalenti delle Rsa virtuali)», valuta Carlo Terzano su Startmag, «è sempre più difficile raggiungere giovani e giovanissimi. Ecco perché è una piattaforma sempre più interessante per chi vende online i propri prodotti ed ecco perché Amazon ha scelto di ispirarsi a quella, con Inspire».

Amazon come Meta?

Da Amazon, però, per ora, riporta il Wall Street Journal, non è ancora arrivata alcuna indicazione sulle reali intenzioni sull’introduzione della funzione. Ma «se Inspire dovesse mai debuttare», sostiene Terzano, «Amazon si metterebbe in scia a Meta, proprietaria di Instagram e Facebook e alla società che controlla Google, Alphabet, che già si sono cimentate nel tentativo di aumentare il coinvolgimento degli utenti attraverso brevi video (i reels), inseguendo il fenomeno Tiktok». Intanto, dall’app di Amazon è già possibile, tramite la sezione Virtual Try On, usare la fotocamera frontale dello smartphone e la realtà aumentata per provare virtualmente oltre 1.500 modelli di occhiali da sole. «Testiamo costantemente nuove funzionalità per rendere la vita dei clienti un po’ più facile», ha detto Alyssa Bronikowski, una portavoce di Amazon, all’Associated Press. Una bella sfida.

Condividi articolo
Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici che monitorano in forma anonima l'interazione dell'utente con il sito. Questo sito non utilizza cookie per finalità di profilazione e/o marketing. Approfondisci
OK