273 visite 2 minuti 0 commenti

Evernote diventa italiana, l’app comprata dalla software house di Immuni

In Digitale
18 Novembre 2022

Comprata l’app Evernote

Per una volta, anche nel mondo della tecnologia, il mondo va alla rovescia: non è una multinazionale americana della California ad acquistare una realtà italiana, bensì il contrario. Si tratta di Evernote, popolare applicazione per appunti che fa parte di una multinazionale a stelle e strisce, che dal 2023, quando si perfezionerà l’accordo, farà parte di Benging Spoons, software house con sede a Milano già balzata all’onore delle cronache per aver sviluppato l’app Immuni per il tracciamento del Covid in Italia. L’annuncio è arrivato nella giornata di ieri, anche se privo dei termini economici dell’accordo.

«Anche se la proprietà sta cambiando, il nostro impegno a mantenere i dati al sicuro e protetti rimane fermo, l’Evernote che conoscete continuerà a esserci. L’adesione a Bending Spoons ci consente di trarre vantaggio dalla loro comprovata esperienza nelle app e l’ampia gamma di tecnologie proprietarie», ha spiegato sul blog il ceo di Evernote, Ian Small.

La soddisfazione per il colpo è tanta anche da parte della realtà italiana. «Ogni giorno, milioni di persone in tutto il mondo si affidano a Evernote per organizzare la propria vita. Siamo lieti di poter servire la sua ampia e fedele base di clienti», ha detto Luca Ferrari, ceo e co-fondatore di Bending Spoon.

Le altre app di Bending

Oltre che per Immuni, Bending Spoons è nota per le app Splice di video editing, Remini che migliora le immagini con l’intelligenza artificiale e 30 Day Fitness. Evernote è una della app più note per prendere appunti utilizzata da milioni di utenti in tutto il mondo, ha una versione gratuita e una a pagamento.

In passato l’app aveva avviato anche una collaborazione con il famoso taccuino Moleskine. A Bending Spoons toccherà il compito di sviluppare nuove funzionalità, tra cui quella che permette a più persone di modificare gli appunti nello stesso momento.

/ Articoli pubblicati: 1210

.