Green bond, emissioni record nel primo semestre - V&A
Menu

QUOTIDIANO INDIPENDENTE - Fondato e diretto da MAURIZIO BELPIETRO

Home/ Primo piano/Mercati
MercatiPrimo piano Mer 16 agosto 2023

Green bond, emissioni record nel primo semestre

Record di emissioni per i green bond Durante la prima metà del 2023 l’emissione di green bond ha totalizzato 267,1 miliardi di dollari a livello globale. L’aumento è del 18% rispetto ai livelli di un anno fa e la metà dell’anno più forte dall’inizio della raccolta dati nel 2015, secondo Lseg... Green bond, emissioni record nel primo semestre

Record di emissioni per i green bond

Durante la prima metà del 2023 l’emissione di green bond ha totalizzato 267,1 miliardi di dollari a livello globale. L’aumento è del 18% rispetto ai livelli di un anno fa e la metà dell’anno più forte dall’inizio della raccolta dati nel 2015, secondo Lseg Deals Intelligence.

Il secondo trimestre del 2023 ha segnato un +9% rispetto al primo trimestre dell’anno, aggiornando nuovamente il record sui tre mesi.

Per numero di emissioni, nel primo semestre del 2023 sono stati immessi sul mercato 484 green bond, un calo del 10% rispetto a un anno fa e il volume più basso per un primo semestre dal 2020.

Emissioni per 458,5 miliardi di dollari

Le obbligazioni afferenti alla finanza sostenibile hanno totalizzato 458,5 miliardi di dollari nella prima metà del 2023, un aumento del 6% rispetto ai livelli del 2022. In termini di numero di emissioni, il volume è diminuito del 16%.

In percentuale dei proventi dei mercati dei capitali di debito globali, le obbligazioni della finanza sostenibile hanno rappresentato il 10% dell’attività complessiva di debt capital market (DCM) durante la prima metà del 2023, rispetto al 9% di un anno fa.

L’emissione di social bond ha totalizzato 58,6 miliardi di dollari durante la prima metà del 2023, un aumento del 3% rispetto alla prima metà del 2022. Per numero di emissioni, il volume è aumentato dell’11% rispetto a un anno fa.

L’emissione di sustainability bond ha raggiunto i 78,8 miliardi di dollari nella prima metà del 2023, un calo del 6% rispetto ai livelli del 2022. Il numero di sustainability bond è diminuito del 42% rispetto alla prima metà del 2022, segnando il minimo di tre anni.

Il profilo dell’emittente

Registrando un calo del 3% rispetto a un anno fa, gli emittenti corporate hanno rappresentato il 55% delle emissioni durante la prima metà del 2023, in calo rispetto al 60% di un anno fa. Le offerte di obbligazioni societarie per la finanza sostenibile hanno rappresentato il 10% delle emissioni globali di debito societario durante la prima metà del 2023, in calo rispetto all’11% di un anno fa. Le emissioni di Agency e Sovereign sono aumentate del 21% rispetto alla prima metà del 2022 e hanno rappresentato il 45% dell’attività complessiva durante la prima metà del 2023.

La divisione geografica

Gli emittenti europei rappresentavano il più grande mercato regionale per le obbligazioni della finanza sostenibile con una quota di mercato del 54% durante la prima metà del 2023, rispetto al 22% dell’Asia Pacifico e al 16% delle Americhe.

Gli operatori più attivi

BNP Paribas ha conquistato il primo posto per la sottoscrizione di obbligazioni della finanza sostenibile con una quota di mercato del 6,4% durante la prima metà del 2023, con un aumento di 1,1 punti di quota di mercato rispetto a un anno fa. Citi è passata al secondo posto dal sesto e Credit Agricole è passato dal quinto al terzo posto per completare i primi tre bookrunner durante la prima metà del 2023. I primi dieci sottoscrittori di obbligazioni di finanza sostenibile rappresentavano il 41,7% del mercato complessivo durante la prima metà del 2023 , sui livelli di un anno fa.

Condividi articolo