1672 visite 26 secondi 0 commenti

Elliott presta 600 milioni di euro al fondo RedBird per vendergli il Milan

In Primo piano, Sport
1 Giugno 2022

La vendita del Milan.

È arrivata la firma del preliminare tra Elliott e RedBird per il passaggio del Milan. Un affare da 1,23 miliardi. Ma di questi soldi Gerry Cardinale, numero uno del fondo che rileva i rossoneri, metterebbe sul piatto poco più di 300 milioni di euro di liquidità. Seicento milioni, infatti, arriverebbero tramite un finanziamento concesso dalla stessa Rossoneri Lux, la controllante lussemburghese del Milan, a tassi del 15%. Altri 300 milioni, invece, arriverebbero da un finanziamento concesso da Jp Morgan.

Elliott non scompare: attraverso dei warrant legati al prestito riceverà azioni del Milan in base all’aumento di valore del club e rimarrà all’interno del cda con almeno due membri (Giorgio Furlani e Gordon Singer). Il fondo che fa capo a Paul Singer ripete così lo schema che l’ha portato nel 2017 ad acquisire proprio i rossoneri. Nel 2017, infatti, l’hedge fund prestò 303 milioni al misterioso uomo d’affari cinese Yonghong Li con tassi oscillanti tra il 7,7 e l’11,5%: soldi mai restituiti.

Continua a leggere sulla copia digitale del giornale di oggi 

/ Articoli pubblicati: 35

Con una lunga esperienza nel settore economico, ha lavorato a Libero Mercato e Libero. È vicedirettore di Verità&Affari