811 visite 15 secondi 0 commenti

I benefici di quota 41: «Almeno 800mila persone in pensione in tre anni»

In Lavoro
29 Agosto 2022

I benefici di quota 41

Quota 41 “consentirebbe a circa 800 mila persone di andare in pensione in tre anni e dovrebbe consentire anche ad una quota di giovani di subentrare nel mondo del lavoro”. Lo ha dichiarato la segretaria nazionale Fnp Cisl, Patrizia Volponi, intervenuta ai microfoni di Radio Cusano Campus.

“I pensionati stanno soffrendo moltissimo questa inflazione che sta mettendo a rischio la capacità di spesa degli anziani, quindi noi siamo molto preoccupati”, ha sottolineato Volponi, che ha aggiunto: “67 anni sono tanti, è l’età più anziana a livello europeo per andare in pensione, questo è quanto ha voluto la Legge Fornero che comunque ha fatto risparmiare tanti miliardi.

Questi miliardi potrebbero essere utilizzati per Quota 41. Da parte del governo non ci sono state ancora risposte e non ce ne saranno visto che il governo ormai è soltanto per l’ordinaria amministrazione. Per cui il rischio che dal primo gennaio riparta la legge Fornero è molto alto”.

/ Articoli pubblicati: 732

.