145 visite 45 secondi 0 commenti

La Fed non sorprende, maxi rialzo dei tassi. La reazione dei mercati

In Economia
21 Settembre 2022

La Fed alza i tassi

La Federal Reserve approva il suo terzo aumento consecutivo dei tassi di interesse di 0,75 punti percentuali, portandolo a un intervallo di 3-3,25%. Ma facendo capire in modo chiaro la volontà di mantenere il tasso di riferimento sopra il 4% nei prossimi mesi per combattere l’inflazione. 

La notizia non ha colto impreparati gli investitori, che non hanno voltato le spalle ai mercati, che hanno proceduto per tutta la giornata con un ritmo positivo. L’attesa vera ora è già per la prossima riunione e le decisioni della Bce, che potrebbe seguire la scelta della Fed. Restano, però, i timori per la recessione.

“Al momento siamo in un periodo dell’anno caratterizzato da effetti stagionali sfavorevoli e pertanto nuovi aumenti delle quotazioni appaiono piuttosto improbabili – commenta Christiaan Tuntono, director di Allianz Global Investors -. Gli ultimi sondaggi indicano che gli investitori preferiscono un posizionamento di sottopeso nelle azioni. Tuttavia, questo non emerge ancora dall’osservazione dei flussi di capitali: per ora infatti non si registrano deflussi degni di nota. A tale proposito, ci si chiede se gli investitori istituzionali ridurranno ancora l’esposizione azionaria in caso di ulteriore deterioramento del contesto. Se ciò dovesse accadere, i livelli di minimo registrati in giugno potrebbero essere nuovamente messi alla prova”.

/ Articoli pubblicati: 732

.