361 visite 50 secondi 0 commenti

ll piano con 3.300 esuberi e meno sportelli non salva Bper

In Finanza
11 Giugno 2022

Il piano di Bper

Bper fa uno scivolone in Borsa dopo la presentazione del piano industriale 2022-2025. Certo, quella di ieri è stata una seduta da incubo per i big bancari del listino e per l’intero FtseMib ma il calo dell’istituto guidato da Piero Montani è stato sicuramente tra i più corposi: -13 per cento. E anche nei primi commenti a caldo gli analisti hanno espresso numerose perplessità sulla strategia annunciata ieri, in particolare sulla scelta di vendere 600 filiali dopo che ne sono state rilevate quasi altrettante da Intesa-Ubi.

Continua a leggere sulla copia digitale del giornale di oggi