Menu

QUOTIDIANO INDIPENDENTE - Fondato e diretto da MAURIZIO BELPIETRO

Home/ Media
Media Mar 21 giugno 2022

Vivendi avverte il governo: servono 31 miliardi per prendersi la rete Tim

Vivendi alza il prezzo della rete di Telecom Italia di cui è il maggiore azionista con il 23,8%. Secondo una fonte vicina al gruppo francese

Il prezzo della rete di Telecom Italia

Vivendi alza il prezzo della rete di Telecom Italia di cui è il maggiore azionista con il 23,8%. Secondo una fonte vicina al gruppo francese, interpellata da Reuters, Vivendi valuta la rete fissa, di cui fanno parte la rete primaria in fibra, quella secondaria in fibra e rame (Fibercop) che arriva nelle case e Sparkle per la parte internazionale, 31 miliardi di euro. Molto di più dei 18-20 miliardi ipotizzati dagli analisti.

Insomma un fardello pesante per qualunque investitore anche per Cdp che ha il 10% di Tim e il 60 % di Open Fiber che dovrebbe realizzare il progetto rete unica affiancato dai fondi Kkr e Maquirie che già detengono rispettivamente il 37,5% di Fibercop e il 40% di Open Fiber. Vivendi dunque tenta il colpo per portare a casa le minusvalenze accumulate negli anni sul titolo Tim acquistato a oltre 1 euro e poi svalutato nel corso degli anni.

Continua a leggere sulla copia digitale del giornale 

 
Condividi articolo
Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici che monitorano in forma anonima l'interazione dell'utente con il sito. Questo sito non utilizza cookie per finalità di profilazione e/o marketing. Approfondisci
OK