148 visite 59 secondi 0 commenti

Piazza Affari sprofonda, si teme la recessione: cosa è successo

In Mercati
23 Settembre 2022

L’andamento della Borsa di Milano

Piazza Affari sprofonda (-3,36%),facendo peggio delle altre Borse europee, portata all’ingiù dai bancari. Ma anche Wall Street vede rosso avvicinandosi ai minimi di giugno, sull’onda dei timori della recessione. Chiude nel peggiore dei modi la settimana dei listini. I mal di pancia della nuova stretta monetaria decisa dalla Fed, a cui seguirà con ogni probabilità quella della Bce, si sono fatti sentire. Determinate è stato il parere di Goldman Sachs, che nel suo report ha messo in guardia sui tassi d’interesse. E ha pesato anche la minaccia che la stretta di Jerome Powel non sia destinata ad arrestarsi.

Le Borse europee sono in attesa, inoltre, dell’esito del voto in Italia e di vedere se da questo si esprimerà una maggioranza netta per la formazione del nuovo governo. Nella giornata si sono registrate ancora tensioni sul fronte valutario, con il cambio euro-dollaro a 0,974, ai minimi da 20 anni. La notizia positiva è arrivata dai prezzi del petrolio, che si sono attestati ai livelli più bassi dallo scorso gennaio a fronte del rafforzamento del dollaro statunitense e dei timori per una recessione a livello globale.

Stando alle ultime rilevazioni, il petrolio Wti (West Texas Intermediate) ha registrato un calo del 5,5 per cento, attestandosi a 78,91 dollari al barile e scendendo sotto la soglia degli 80 dollari per la prima volta da gennaio. In calo anche il petrolio Brent, pari a 85,21 dollari al barile dopo una diminuzione del 4,8 per cento.

/ Articoli pubblicati: 732

.